Continua tra i consensi, alla Galleria Verticalista di Catania, la mostra d’arte “La Via del Possibile”

La Mostra "La Via del Possibile"

Alla Galleria Verticalista di Via Suor Maria Mazzarello -12, a Catania, successo di pubblico e di stampa sta ottenendo la mostra d’arte “La Via del Possibile”, che si concluderà il 20 febbraio con gli artisti: Iolanda Taccini, Rosario Calì, Guglielmo Pepe, Rosario Platania, Nino Raciti, Salvatore Spatola, Salvatore Commercio.
Lidia Panzeri: “E’ tipico delle avanguardie esaurire in pochi anni le loro potenzialità espressive, salvo poi riaffiorare, quasi un fenomeno carsico, a distanza di molto tempo, magari assumendo un prefisso “neo”.

Una felice eccezione a questa regola è costituita dal movimento “Verticalismo” che, fondato a Catania nel 1974, (…) si è mantenuto coerente ai suoi principi formatori e nello stesso tempo, coinvolgendo sempre più artisti a livello nazionale e internazionale. (…) C’è da interrogarsi su questo prolungato successo, tanto più eccezionale se si considera che l’ epicentro è Catania, del tutto periferica rispetto ai circuiti artistici modaioli. “E’ possibile che il segreto si celi nel sottotitolo Verticalismo (ovvero ‘La via del possibile’)– teorizza Salvatore Commercio, che del movimento è il fondatore,-  che l’ Universo è un campo di possibilità, e in quanto tale, libera energie creative in ogni campo del sapere. In altri termini è la ricchezza teorica, trasversale a molte discipline e non circoscritta ad un ambito specifico, a costituire uno stimolo forte, per la creatività personale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*