Il 29 Dicembre al Castello Ursino di Catania “Scritture e riscritture sonore” di Andrea Amici per “Fuorischema” del Centro Magma

Nella Sala delle armi del Castello Ursino di Catania giovedì 29 Dicembre (inizio alle ore 20) è in programma il secondo appuntamento con i concerti “Fuorischema” del Centro Magma, diretto da Salvo Nicotra, che – nell’ambito della manifestazione “Natale in Città”, organizzato dal Comune etneo – propone il progetto “Eccellenze siciliane” ideato da Davide Sciacca.
Stavolta, a vivacizzare la bella e alternativa serata in pieno clima natalizio, sarà la “Lydian Ensemble”, un’orchestra formata per l’occasione con alcuni fra i migliori musicisti che operano a Catania. L’“eccellenza” collocata al centro dell’iniziativa è Andrea Amici che – oltre ad essere l’autore delle composizioni originali, delle trascrizioni e degli arrangiamenti in programma (“Scritture e riscritture sonore”, appunto, come recita il titolo del concerto) – si assume l’onere della direzione orchestrale.

La locandina del concerto

Amici, romano di nascita, si è formato in Sicilia ed è attivo a Catania, dove – tra l’altro – abita e insegna Lettere; è qui, dunque, che alla composizione di brani originali affianca una regolare attività di trascrittore, arrangiatore e orchestratore e di produzione musicale tramite strumenti virtuali. Il programma della serata prevede medley e arrangiamenti da egli realizzati su temi di Richard Rodgers, Ennio Morricone, Astor Piazzolla, Pat Metheny e Lyle Mays, oltre a due suoi brani originali (il Quintetto per archi e chitarra “… O sono forse quelle che ogni giorno sfuggono…”, scritto in ricordo del compositore siciliano Francesco Pennisi, che è eseguito in prima assoluta, e le “Miniature” dalla colonna sonora del cortometraggio “Alle pendici dell’Etna il paradosso si integra”, già presentato a EXPO 2015.
Dell’ensemble fanno parte le violiniste Rosa Alba Nicolosi e Marianatalia Ruscica, Rosaria Milici (viola), Stefania Puccia (violoncello), Patrizia Privitera (contrabbasso), Annalisa Mangano (pianoforte), Angela Minuta (arpa), Domenico Testaì (flauto) e Davide Sciacca (chitarra).
Il ciclo si concluderà il 5 gennaio (ancora, alle ore 20), con “Sognando il bianco Natale”, realizzato dal complesso corale e strumentale “Tablarmonica Ensemble”.
L’ingresso per ciascun concerto è di 5 euro; info e prenotazioni: 095 444312 – 3333337848 – mail@centromagma.it – Fb: Sala Magma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*