La compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa compie venti anni di attività e festeggia il 18 Febbraio al teatro Ideal di Ragusa con improvvisazioni, omaggi, sorprese e ospiti

Locandina dei vent'anni di attività

Venti anni di spettacoli, copioni, battute. Di emozioni, paure, soddisfazioni. Di studio, disciplina, sacrifici e tanto, tanto talento. Un traguardo importante, che riempie di orgoglio chi ha sempre creduto in quello che definire lavoro sarebbe riduttivo, ma che è corretto chiamare progetto di vita. Sul palcoscenico e anche fuori. A festeggiare questo grande risultato la Compagnia G.o.D.o.T di Ragusa, diretta, ormai da tanti anni, da Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna. Era il 17 Febbraio 1997 quando Bonaccorso e Bisegna, insieme a Tiziana Bellassai e Davide Migliorisi scelsero poi altri percorsi, portarono in scena il primo spettacolo della neo Compagnia: “Jouons Prévert”. Da allora è stato un percorso lungo, fatto di tanti successi e di qualche difficoltà, come è normale che sia, di incontri, formazione, lavoro, impegno e grandi emozioni. La Compagnia è cresciuta, si è evoluta: non solo spettacoli, ma anche una rassegna, “Palchi DiVersi”, che da 12 anni offre ad un pubblico sempre più numeroso, partecipe ed interessato un cartellone ampio e di qualità, e poi una scuola di teatro che ogni anno conta circa quaranta allievi e tanti seminari e stage con attori e registi di fama.

Un prestigiatore molto mago

Un compleanno che la Compagnia G.o.D.o.T festeggerà sabato 18 Febbraio, alle ore 20.00, al Teatro Ideal di Ragusa con un’imperdibile lezione-spettacolo che sarà anche una sorta di “festa del teatro” che ricorderà brevemente le varie produzioni, i tanti spettacoli portati in scena, con la magistrale e ricercata regia di Vittorio Bonaccorso, ma anche il lavoro di scrittura, portato avanti per alcuni spettacoli, dall’attrice Federica Bisegna, un impegno condiviso anche per scenografie, costumi e musiche. Tantissimi spettacoli, portati in scena calcando numerosi palcoscenici in Sicilia ma anche in altre realtà italiane, in una continua ricerca e sperimentazione, passando dal futurismo al teatro dell’assurdo, tra il contemporaneo e il classico.

Quella di sabato sera sarà una festa dedicata al divertimento, all’allegria, ai ricordi, insieme agli allievi dei gruppi Lab. Senior e Junior, ma anche alcuni amici ospiti che in questi anni hanno collaborato con la Compagnia. Tra improvvisazioni, omaggi e molte sorprese, sarà una serata all’insegna della spensieratezza per celebrare l’attività della Compagnia, il suo fermento culturale, la sua ricchezza, ma soprattutto per omaggiare il grande teatro, vera e sana scuola di vita: una palestra che forgia il carattere di ogni attore, sul palco, ma anche e soprattutto dietro le quinte. Lo sanno bene i tanti ragazzi che in questi venti anni hanno partecipato alle varie attività e che oggi numerosi seguono i laboratori e le varie iniziative.

Cechov in corridoio

La grande festa per il ventennale dell’attività è ad ingresso gratuito. Poi il prossimo appuntamento con la rassegna “Palchi DiVersi” è per sabato 25, alle ore 21.00, e domenica 26 febbraio, alle ore 18.00 al Teatro Quasimodo di Ragusa, con “Storia di Medea”, con una bravissima Federica Bisegna. Prevendita dei biglietti presso Hereatours (Via Risorgimento, 4 – Ragusa), ingresso unico €.8 (tribuna chiusa). Per info: 339.3234452 – 338.4920769 – info@compagniagodot.it o visitate il sito www.compagniagodot.it.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*