Dal 23 Aprile al 1 Maggio a Ragusa la terza edizione del “Festival della danza-città di Ragusa”

La celebrazione della danza, tra arte, fotografia, letteratura. E’ la formula della terza edizione del “Festival della Danza – Città di Ragusa”, organizzato dall’Associazione “Progetto Danza”, in programma dal 23 Aprile al primo Maggio nel capoluogo ibleo, con il patrocinio del Comune di Ragusa – Assessorato agli Spettacoli. Tanti appuntamenti che spazieranno tra le diverse espressioni artistiche per una vera e propria festa in omaggio alla danza e alla città che da tre anni a questa parte ospita l’evento.

Il festival si svolge in occasione della Giornata Mondiale della Danza, istituita nel 1982 dal Consiglio Internazionale della Danza presso l’Unesco e celebrata in tutto il mondo il 29 Aprile di ogni anno attraverso manifestazioni di vario genere che hanno come scopo quello di diffondere la conoscenza e l’amore per le discipline coreutiche. Nata con l’intento di contribuire alla diffusione della danza, con particolare attenzione per le giovani generazioni, la manifestazione vuole quindi essere un momento di confronto e di condivisione tra le migliori scuole di danza di tutta la Sicilia, tra i loro alunni e insegnanti che si ritroveranno per oltre una settimana a Ragusa. Una crescita culturale, oltre che sociale ed artistica, dunque, che vuole diffondere i valori che sottendono la pratica della danza, come la disciplina, il duro lavoro, fatto di allenamenti continui e sacrifici, il rigore, ma anche la gioia, l’energia e quel sentimento di unione con gli altri e con il proprio sé che scaturisce da un balletto.

Questa terza edizione, sulla spinta del successo delle passate, vuole allargare lo sguardo, abbracciando anche altre forme espressive e artistiche, come appunto la fotografia e la scrittura. Momento centrale resterà il “Concorso di danza – Città di Ragusa”, giunto alla seconda edizione, in programma il 30 Aprile, al Teatro Tenda a partire dalle 15.30 (ingresso a pagamento), e riservato alle discipline classico e contemporaneo per solisti e gruppi. Presidente di giuria sarà Luciana Savignano, una delle stelle della danza italiana nel mondo, nonché musa ispiratrice di molti coreografi grazie ad un viso affascinante e misterioso e ad un corpo sensuale, sottile e dalle lunghe linee che ha rivoluzionato, per molti, l’immagine della ballerina classica in Italia.

La Savignano sarà inoltre protagonista il 29 Aprile, alle 18.30, alla Libreria Flaccavento, della presentazione del libro a lei dedicato, dal titolo “Luciana Savignano – L’eleganza interiore” di Emanuele Burrafato (ingresso libero).

Il “Festival della Danza – Città di Ragusa” prevederà ovviamente anche lezioni di danza classica e contemporanea con gli insegnanti presenti alla manifestazione, in programma, con ingresso a pagamento previa prenotazione, dal 27 al 29 aprile, dalle 17.00 alle 20.30, alla Scuola di danza Progetto Danza Ragusa (in via Carducci, 265).

Grande attenzione poi ai più piccoli mercoledì 26 aprile, alle 17.30, alla Libreria Nasinsù, con “La danza per i bimbi: Visione del Balletto di repertorio classico “Lo Schiaccianoci” – Royal Ballet”, un progetto di educazione alla danza rivolto ai bimbi dai 6/11anni (ingresso gratuito previa prenotazione).

Da non perdere alla San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla, la mostra fotografica “Porta Sicula”,  in collaborazione con Arti e foto Visive, che racchiude ritratti di ballerine incorniciate dalle tipiche porte barocche dei monumenti e delle case. L’esposizione sarà visitabile gratuitamente per tutto il periodo di svolgimento del festival (23 aprile – 1 maggio), con i seguenti orari: festivi e prefestivi: 10.00/13.00 – 15.30/23.00; feriali: 16.00/20.30.

Partners del “Festival della Danza – Città di Ragusa” sono Arti Visive, Libreria Nasinsù, Libreria Flaccavento, Progetto Danza di Saveria Tumino, Comune di Ragusa, Centro Servizi Culturali, Verso Ragusa capitale italiana della cultura 2020.  Sponsor della manifestazione sono Despar, WikiWeb Agency, Danzatelier, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Inventa Design, Andrea Licitra Pubblicità. Per maggiori informazioni sul programma è possibile visitare il sito http://www.festivaldelladanzaragusa.it

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*