Il Cutgana dal 16 al 18 Maggio alla “Settimana di diffusione della cultura scientifica” con il progetto di educazione ambientale “IO cittadino terrestre”

Il progetto di educazione ambientale in chiave innovativa “Io cittadino terrestre” sarà presentato alla “Settimana di diffusione della cultura scientifica” in programma dal 16 al 18 Maggio al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

Nelle tre giornate si svolgeranno mostre, workshop, dibattiti con autorevoli testimonial, performance teatrali sui temi dell’educazione ambientale, scientifica e tecnologica. In particolar modo martedì 16 Maggio, dalle 10, sarà presentato dagli studenti degli istituti “Italo Calvino” e “Giosuè Carducci” di Catania il progetto “Io cittadino terrestre” promosso dal Cutgana e dall’Ufficio Educazione alla salute del Distretto sanitario Asp3 di Catania.

Oltre 120 studenti dei due istituti sono stati impegnati, nell’ambito del progetto, in attività di educazione ambientale in chiave innovativa guidati da Marina Intelisano (sociologa dell’Ufficio Educazione alla salute), Anna Abramo (direttore della riserva “Isola Bella” gestita dal Cutgana), Emilia Musumeci (responsabile progetti di educazione ambientale del Cutgana) e Veronica Leotta (esperta naturalista del Cutgana) e anche in incontri sui temi legati alla sfera relazionale e a quella ambientale oltre alla “lezione” sul campo con la visita guidata alla riserva naturale Isola Bella di Taormina.

Nel corso del progetto gli studenti delle classi prime E-C-D dell’istituto Carducci di Catania e dalle classi prime B-C-D dell’istituto comprensivo Italo Calvino di Catania hanno realizzato immagini, disegni, fotografie e scritti e saranno presentati in una mostra nel centro fieristico “Le Ciminiere” che sarà inaugurata alle 10 con l’intervento del direttore sanitario Francesco Luca, del direttore del Distretto sanitario di Catania Salvina Riillo e del direttore del Cutgana Giovanni Signorello.

Seguirà la performance interattiva di Marina Intelisano con Francesco Bernava e Alice Ferlito dal titolo “Per la Vita Amici” con la regia di Nicola Alberto Orofino e la proiezione video a cura del Cutgana “Le Riserve Naturali gestite dal Cutgana”

I genitori degli alunni impegnati nel progetto, invece, avvieranno una raccolta destinata al Centro di Ematologia ed Oncologia pediatrica dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele”, diretta da Giovanna Russo, per l’acquisto di una sonda per esami ecocardiografici in dotazione al reparto.

Mercoledì 17, invece, spazio alla robotica educativa e allo sviluppo del pensiero computazionale mentre giovedì 18 la presentazione del progetto “Etna: un laboratorio naturale scientifico a servizio dell’umanità”. Le due giornate sono organizzate dall’Ic “Italo Calvino” di Catania, Circolo Didattico II di Biancavilla, Ic “Dusmet-Doria” di Catania, Ic “Dalla Chiesa” di San Giovanni La Punta, Scuola secondaria 1° grado “Pluchinotta” di Sant’Agata Li Battiati e Scuola secondaria 1° grado “Carducci” di Catania grazie al contributo del Miur.

La “Settimana di diffusione della cultura scientifica”, invece, è promossa da sei istituti della città metropolitana di Catania coordinati dal dirigente scolastico Salvatore Impellizzeri dell’Istituto comprensivo “Italo Calvino” di Catania con l’importante collaborazione del centro di ricerca Cutgana dell’Università di Catania e della Asp3 di Catania – Ufficio Educazione alla Salute Distrettuale –  e dalle associazioni “Palestra per la mente” e “Net”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*