Canalicchio Beach Soccer Catania, in vista della nuova stagione riconfermato Matteo Polastri

Cresce la famiglia del Canalicchio Beach Soccer Catania, cresce nello spirito e anche nella qualità. La società del presidente Selva annuncia la riconferma dell’esperto Matteo Polastri. Classe 1980, il giocatore monzese può agire sia da esterno che da pivot.

Matteo Polastri, Canalicchio Beach Soccer Catania

“Scegliere nuovamente Canalicchio – dichiara Polastri – è la conferma che si è lavorato bene lo scorso anno, si sono poste le basi importanti per sviluppare il progetto societario, crescere costantemente sotto tutti i punti di vista, sotto quello tecnico con i nuovi innesti, sotto il profilo societario con l’aiuto di nuove figure dirigenziali, uomini capaci e volenterosi, e anche sul punto di vista del blasone. L’impegno del presidente e del mister lo scorso anno sono stati ammirevoli, con la loro passione e il loro spirito combattivo hanno trasmesso al gruppo nuovi stimoli capaci di portare buoni risultati oltre che ottime prestazioni contro grandi squadre”.

L’anno scorso, Polastri fu uno dei protagonisti di una stagione conclusa con un quinto posto. “Riconfermarsi – spiega – sarebbe già un buon risultato, sarà importante trovare subito l’amalgama giusta dentro e fuori dal campo, le grandi squadre sono sempre figlie di grandi gruppi, ci sono tutti i presupposti per far bene, starà a noi lavorare duro e seguire il mister, il resto lo dirà la sabbia”.

Polastri pronto, quindi, a disputare una stagione all’avanguardia, in prima fila, pronunciando parole da leader “Ripetere sicuramente la stagione passata sotto il profilo del rendimento magari con qualche gol in più, ma non è il mio obbiettivo primario, l’anno scorso serviva di più dare una mano in fase difensiva, e sul piano tattico, ho seguito le richieste del mister per il bene della squadra, quest’anno farò uguale se me lo chiede faccio anche il portiere pur di vincere insieme”.

Matteo Polastri crede nella forza della sua disciplina agonistica: “Il beach soccer è una passione prima di essere uno sport.  È una fonte incredibile di ricchezza dal punto di vista dei rapporti umani, sono nate amicizie importanti sulla sabbia, non ultime quelle in terra catanese, sono stato accolto come in una famiglia e non esiste cosa più bella che sentirsi a casa”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*