Controlli sulla sicurezza urbana in città, multati tre venditori ambulanti e sequestrata frutta e verdura

L'intervento delle Forze dell'ordine

Nella giornata di ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore, personale del Commissariato Borgo-Ognina, unitamente a personale del Reparto Annona della Polizia Locale, ha effettuato controlli straordinari volti a tutela del decoro urbano, in attuazione della nuova normativa di cui al Decreto Legislativo numero 14/2017 convertito nella Legge numero 48/2017. Sono stati controllati 3 venditori ambulanti i quali stazionavano in prossimità di fermate del bus urbano, rendendo, tra l’altro, difficile la circolazione stradale in detti luoghi.

La frutta e verdura sequestrata

I venditori, fermati nelle vie Vincenzo Giuffrida, via Duca degli Abruzzi e viale Marco Polo, sono stati sanzionati al pagamento di una somma di uro 308,00 ai sensi dell’art. 2 e 20 della Legge Regionale 18/95 e ciò in quanto privi della prescritta autorizzazione amministrativa per la vendita itinerante.

Oltre alla sanzione e in armonia al citato Decreto, è stato anche applicato il cosiddetto Daspo Urbano che implica l’immediato allontanamento dai luoghi in cui hanno esercitato illegalmente detta attività, con validità inibitoria di 48 mesi con la sanzione pecuniaria di euro 100,00.

Il provvedimento di allontanamento sarà trasmesso al Questore e alle altre competenti autorità socio-sanitarie. L’ingente quantitativo di merce sequestrata (frutta, verdura e piante) è stato donato agli enti di carità insistenti a Librino: il ”Collegio Maria Ausiliatrice” e la “Locanda del Samaritano”.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*