Fuga di gas stamattina alla circonvallazione, allarme rientrato, ma resta la paura per i residenti del quartiere

Circonvallazione chiusa

Circonvallazione chiusa in direzione di Misterbianco, viale Antoniotto Usodimare inaccessibile e traffico deviato in via San Nullo. In una parola, il caos completo in tutto il quartiere di San Nullo e nella parte Nord di Cibali con decine di auto che hanno intasato le strettissime arterie causando la paralisi della mobilità cittadina. Il tutto a causa dei lavori per la posa della fibra ottica sul viale Bolano, nei pressi dell’incrocio con via Sebastiano Catania, con gli operai dell’impresa che hanno danneggiato le tubature del gas metano. Il forte odore ha fatto scattare l’allarme e, anche se non si registrano conseguenze gravi a persone o cose, l’emergenza che si è venuta a creare stamattina non può passare in secondo piano.

Code per la circonvallazione chiusa

Come consigliere della municipalità di Cibali-Trapetto Nord-San Giovanni Galermo Erio Buceti chiede immediatamente l’intervento dell’amministrazione comunale per fare in modo che simili episodi non si verifichino più. Manca infatti, una mappatura precisa e puntuale della posizione dei sottoservizi in tutto il territorio. Con gli operai ed i mezzi meccanici che proseguono i lavori a tentativi, senza sapere esattamente dove passano le condutture, il rischio è quello che un simile episodio possa verificarsi ancora in futuro. Non solo, è fondamentale in questo contesto preparare un progetto per creare un piano viario alternativo nella  circoscrizione che oggi è interessata da tanti, troppi cantieri, che non lasciano scampo ai pendolari.

La situazione che si è venuta a creare stamattina è l’esempio più evidente: il traffico, che procedeva in direzione di Misterbianco sulla circonvallazione, è stato dirottato in via San Nullo. Una lunga coda bloccata da cantieri privati e pubblici. Non solo, superato questo ostacolo, il flusso veicolare era nuovamente paralizzato da un incidente tra un’auto e uno scooter in via Sebastiano Catania a pochi passi dal viale Benedetto Croce. In questo contesto non c’era nemmeno l’ombra di una pattuglia della polizia municipale a controllare il traffico. L’amministrazione deve dare, quindi, urgenti risposte ai cittadini.

La circonvallazione è la strada più importante di Catania e con San Nullo e Cibali interessati da decine di cantieri ed il consigliere Erio Buceti, chiede che vengano presi opportuni provvedimenti in termini di viabilità e vivibilità.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*