L’ISA sostiene la Giornata Europea dell’Obesità 2017 in collaborazione con il CNAO

L’obesità è un problema complesso e multifattoriale, pertanto può essere gestito solo se molteplici parti interessate uniscono le loro forze per ‘affrontare lobesità insieme‘. Sempre impegnata in nuove iniziative incentrate sulla piaga dell’obesità, l’Associazione Internazionale Dolcificanti (ISA) si unisce al Collectif National des Associations d’Obèses (CNAO associazione francese per i pazienti obesi) nel sostenere la Giornata Europea dellObesità il 20 maggio, con la realizzazione di due video di animazione dedicati per aiutare ad accrescere la consapevolezza su questa grave emergenza di salute pubblica.

L’obesità sta ancora crescendo a causa di una combinazione di alimenti altamente calorici e stili di vita sedentari che portano a ciò che noi chiamiamo squilibrio energetico. Quando si tratta di affrontare l’obesità, compiere piccoli passi verso un più sano peso corporeo è la via da seguire. La prevenzione rimane la cura più efficace, ed una strategia essenziale per evitare di prendere peso è quella di seguire una dieta generalmente sana e bilanciata ed essere fisicamente attivi durante la giornata.

Si può imparare di più su come seguire una dieta e uno stile di vita sani guardando il primo video di animazione ISA in sostegno alla Giornata Europea dellObesità .

Per scoprire di più sul perché è importante seguire una dieta e uno stile di vita sani, e su come si può ancora godere del piacere di mangiare, potete guardare il secondo video di animazione ISA in sostegno alla Giornata Europea dellObesità .

Dolcificanti a basso apporto calorico: hanno un ruolo nella prevenzione e nel controllo dellobesità?

Scambi intelligenti come il sostituire cibi e bevande dolcificati con zucchero con il loro equivalente dolcificante ipocalorico possono aiutare a ridurre l’assunzione di zuccheri e calorie pur mantenendo il gusto dolce desiderato nella dieta, e consentire così alle persone che cercano di controllare o perdere peso di non rinunciare al piacere di mangiare e bere alcuni dei loro prodotti preferiti di gusto dolce.

Un corpo di prove collettivo testimonia che, quando usati al posto dello zucchero e come parte di una dieta bilanciata a basso tasso energetico, i dolcificanti ipocalorici possono essere anche una strategia dietetica efficace per chi vuole dimagrire o mantenere un giusto peso.

Gli ultimi studi sugli effetti dei dolcificanti ipocalorici su assunzione energetica, comportamenti alimentari e controllo del peso, nonchè sui fattori psicologici che influenzano il loro utilizzo, saranno discussi da esperti di fama internazionale al simposio ISA di Porto, nell’ambito del 24° Congresso Europeo sull’Obesità , che si tiene dal 17 al 20 maggio 2017 ed è organizzato dalla Associazione Europea per lo Studio dell’Obesità (EASO). Per maggiori informazioni sul simposio ISA, compresi gli abstract delle presentazioni degli speakers, si prega di visitare il sito web ISA qui .

Per maggiori informazioni sui dolcificanti ipocalorici si prega di vistare http://www.sweeteners.org .

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*