Carmine, il 1° luglio inizio della popolare quindicina in onore della Madonna

Sabato 1° luglio, nello storico santuario diocesano parrocchiale “Santissima Annunziata al Carmine” dei frati carmelitani dell’Antica Osservanza avrà inizio l’antica e popolare pia pratica devozionale della “Quindicina di ossequi” in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, Castellana della Città di Catania.

 Alle ore 7 scampanìo festoso ed apertura della basilica minore pontificia di piazza Carlo Alberto alla Fiera; alle ore 7,15 recita del s. rosario e canto delle laudi tradizionali carmelitane, alle ore 8 santa messa feriale mattutina con omelìa del parroco-rettore, il sacerdote carmelitano fra’ Francesco Collodoro, priore dell’eponimo attiguo convento di via Giuseppe Verdi, già via Sant’Elìa, e vicario foraneo del terzo vicariato urbano; alle ore 9 santo rosario e laudi; alle ore 9,30 celebrazione eucaristica con predica-omelìa del frate carmelitano Edouard Ucim Aufuru; alle ore 11 ultima santa messa del mattino.

 Alle ore 17 festoso ingresso del corpo bandistico “Maestro Giulio Virgillito” e giro per le vie del quartiere lungo l’itinerario della processione di domenica 16 luglio; alle ore 18,15 santo rosario, canto delle litanie lauretano-carmelitane e delle <allegrezze>; alle ore 19 santa messa solenne presieduta dal predicatore della Quindicina sacerdote don Vincenzo Savino Nicolosi, vice rettore del Seminario maggiore arcivescovile dei Chierici di Catania e da poco parroco della chiesa madre “Santa Maria del Carmelo” in Ragalna.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*