Il “Verga Film Fest” celebra il 17 Settembre a Vizzini l’impegno di Padre Enzo Mangano

A sinistra padre Enzo Mangano

Padre Enzo Mangano sarà tra i protagonisti  del  Verga Film Fest, la manifestazione  che avrà luogo  a Vizzini il 17 Settembre  alle ore 18.30 al Teatro Cunziria. L’iniziativa, che segna un momento storico essendo per la prima volta   realizzata nel celebro luogo del Duello tra compare Alfio e Turiddu, nasce da un’idea dei fratelli Lorenzo ed Eriberto Muscoso  ed è  prodotta dalla Dreamworld Pictures, si pone   l’obiettivo di valorizzare personalità che si sono caratterizzate nel Patrimonio umanistico, culturale e sociale.

Il Prete, rientrato dalla sua ultima Missione in Brasile, per volontà del Mon.  Calogero Peri,  Vescovo della Diocesi di Caltagirone,  verrà celebrato per il suo impegno missionario durato oltre 30 anni nel corso del quale ha realizzato numerose attività che vanno dalla responsabilità civile verso i poveri e gli emarginati alla diffusione dell’arte italiana negli ambienti sudamericani. Un riconoscimento doveroso verso un uomo che ha dedicato una vita intera all’impegno collettivo e  che l’hanno, contraddistinto nell’ambiente religioso. In Missione dal 1987 per conto del Vescovo Luigi Mondello ha creato nella città di Porto Velho una grande parrocchia “Sao Tiago Maior” e altre 14 Chiesette nei vari quartieri, celebrando circa 350 messe all’anno in luoghi distanti tra loro oltre 100 km. Insieme a Leo Felix Souza ha costituito l’Associazione “Santiago” che offre, attraverso il coinvolgimento locale,  servizi di assistenza a più di 400 famiglie,  un ambulatorio medico, accoglienza per anziani, raccolta della stoffa e indumenti, donazione di pasta, pane, frutta, degli uffici per ospitare avvocati  che si assistono legalmente i poveri del quartiere.

Tra i progetti promossi “Ceramiche Solidale” ideato e coordinato in collaborazione con  Fabio Roccuzzo  Vice Presidente del Consiglio provinciale azienda Turismo con l’obiettivo di costituire un laboratorio di formazione professionale nella realizzazione di opere destinate ad essere vendute nel circuito eco solidale, al fine di ottenere un utile da reinvestire in iniziative contro la lotta alla povertà nella città sopracitata. Oggi la scuola d’arte conta oltre 1400 studenti formati da tre artisti siciliani lo scultore  Santo Paolo Guccione, la ceramista Maria Teresa Matrxia e il Pittore Piero Vittorino. La sua passione per i Presepi l’ha spinto a realizzare un grande Museo dove sono riunite  rappresentazioni delle Natività  proveniente da ogni parte del mondo. Un’ambizione che lo ha portato a farne una trasposizione reale nella grande nella Foresta Amazzonica  con oltre 300 figuranti in carne e d’ossa che indossavano costumi realizzati appositamente dalla Sartoria dell’Associazione. Un magico allestimento curato in ogni dettaglio, con la costruzione di oltre 150 Statue fatte a grandezza naturale e arricchito dalla presenza delle varie tipologie di animali, dai cavalli selvaggi al gregge di pecore. Tra le iniziative da citare anche da la Mostra del Folklore e Cultura Popolare con 10 giorni di eventi dedicata alla danze brasiliane, in particolare quella del Bue, la Quadriglia, del Cariño, del Corro, Capoeira e il Festival della Pasta Italiana compiuto in collaborazione con gli immigrati italiani e  dove il celeberrimo Parroco veste i panni di un simpatico Chef.

Don Mangano si può definire un vero Art Director al pari di altri grandi personaggi del Palcoscenico Culturale, da Taormina a Venezia, dimostrando di possedere qualità che vanno al di sopra del semplice sacerdozio ma che lo elevano a una figura carismatica con un suo grande seguito. “Un Parrino vero…Tenetevelo caro u Parrocco” sono alcune pittoresche  espressioni raccolte in questi anni dal regista Lorenzo Muscoso per un documentario che lo vede protagonista e anche “…Ma chi è quell’attore…è davvero bravo”, nel coinvolgimento del filmmaker i progetti teatrali e cinematografici,  nei panni del Sacerdote della Cavalleria Rusticana, e ancora espressioni come “…il Brasile ha bisogno di lui” in una delle interviste realizzate con alcuni dei suoi ospiti latini.

La notizia ha già creato un grande entusiasmo tra i suoi sostenitori che interverranno all’evento ideato,  divenendo così parte  della Platea Istituzionale tra la Leadership di Sigonella, Istituzioni Italiani, Maltesi e  numerosi ospiti dello spettacolo. Durante la serata  saranno mostrati alcuni momenti del suo trascorso in Brasile e attività svolte nel periodo di permanenza nel Paese di Vizzini.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*