Allievi, il Siracusa vince la quinta edizione del Torneo di Natale Città di Acireale superando il Misterbianco

La formazione del Siracusa

Il Siracusa di mister Danilo Gallo ha conquistato la quinta edizione del Torneo di Natale Città di Acireale-Memorial “Agostino-Giuffrida”, kermesse riservata alla categoria Allievi.

Gli azzurri hanno piegato, al termine di un’appassionante finalissima, il Misterbianco del tecnico Giovanni Mignemi. E’ finita 2-1 per i siracusani, in gol con Costanzo e Falsaperla. I misterbianchesi hanno accorciato le distanze con Bruno. Finale palpitante con il Misterbianco alla ricerca del pareggio e i siracusani sempre pronti a colpire in contropiede. Al triplice fischio la festa dei ragazzi di Danilo Gallo, che allo stadio Tupparello hanno alzato l’ambito Trofeo. Applausi anche ai misterbianchesi, che hanno disputato un’ottima finale. Al terzo posto si è classificato l’Acireale, al quarto il Città di Scordia, al quinto l’Athena Calcio di Ragalna e al sesto lo Junior Acireale. Momenti di grande commozione nel ricordo dell’avvocato Agostino Giuffrida, alla cui memoria da quest’anno è accostato il torneo organizzato da Otto Gi Eventi di Giuseppe Gulisano. Prima della finale, sul green del Tupparello, si sono affrontate la Nazionale Avvocati di Catania e gli Amici di Agostino Giuffrida. Hanno vinto quest’ultimi con il punteggio di 3-2 ed un gran gol di Orazio Sorbello, ex bomber dell’Acireale con cui conquistò la promozione in serie B. Subito dopo le due gare si è tenuta la cerimonia di premiazione, speaker il giornalista Gaetano Rizzo, alla presenza dei familiari di Agostino Giuffrida e dell’assessore Giuseppe Sardo.

Il Siracusa festeggia il successo con il trofeo di Natale

“Un bel successo – commenta il trainer del Siracusa, Danilo Gallo -. Una serata di sport indimenticabile. Un’ottima organizzazione, un torneo entusiasmante e complimenti anche al Misterbianco, che ha giocato una gran bella finale. Dedico il successo a tutti i miei ragazzi, hanno fatto una grande gara e gestito bene il risultato nel finale”.

“E’ stato un bel torneo – dichiara Giovanni Mignemi, allenatore del Misterbianco -. Per noi un piacere aver partecipato e ricordato l’avvocato Agostino Giuffrida. Sono contento dell’atteggiamento dei miei giocatori in campo. Il Siracusa è una grande squadra ed ha meritato il successo”.

Stanco, ma soddisfatto l’organizzatore Giuseppe Gulisano: “Sono davvero contento. C’è grande euforia attorno a questo torneo merito anche degli avvocati amici di Agostino Giuffrida, che hanno voluto dedicare la manifestazione alla sua memoria. Ho rivisto con piacere tanti amici e appassionati di calcio. Siracusa e Misterbianco hanno onorato la finale. Tutte le partite eliminatorie hanno regalato spettacolo così come la location del Tupparello. Per questo ringrazio di cuore il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore Giuseppe Sardo, che hanno dato ai ragazzi la possibilità di giocare in uno stadio glorioso dove sono stati protagonisti, in passato, calciatori come Batistuta ed Effenberg. Il Tupparello ha dato un tocco speciale e resto innamoratissimo anche dello stadio Comunale dove si sono disputate le quattro precedenti edizioni del torneo. Un grazie all’Acireale e ad Enzo Adornetto che hanno dato un supporto importante. Appuntamento spero al prossimo anno con la sesta edizione”.

Raggiante anche l’avvocato Giuseppe Costarelli, uno dei soci dello Junior Acireale e promotore, insieme ad altri colleghi, dell’iniziativa di accostare la memoria di Agostino Giuffrida al Torneo di Natale Città di Acireale. “E’ stato un pomeriggio ricco di emozioni – dice l’avvocato Costarelli -. Mi sono commosso nel vedere la felicità negli occhi della moglie, dei figli e dei genitori di Agostino. Ringrazio Giuseppe Gulisano, che ha accettato subito la nostra proposta. Questa kermesse è ormai un appuntamento fisso nel panorama calcistico regionale. Il Siracusa ha meritato la vittoria, mi ha impressionato come squadra. Un plauso va a tutte le partecipanti. Infine mi complimento per la perfetta organizzazione e ringrazio il sindaco Barbagallo e l’assessore Sardo, che insieme con l’Acireale hanno permesso ai nostri giovani di esibirsi al Tupparello”.

Emozionato anche Gaetano Rizzo, giornalista acese: “E’ stato davvero toccante ricordare Agostino Giuffrida. Un caro amico, un uomo straordinario, un bravo penalista ed innamorato della sua famiglia e del calcio. Siamo grati a Giuseppe Gulisano e ad Otto Gi Eventi, che hanno abbinato un torneo collaudato come questo alla memoria di Agostino. A lui mi legano tanti ricordi e sono felice di aver partecipato a questa bellissima manifestazione”.

Orazio Sorbello ricorda così Agostino Giuffrida: “Era amico di tutti, una persona davvero speciale. Oggi una stupenda cornice di pubblico, delle squadre competitive in campo e un’organizzazione impeccabile. Agostino è stato ricordato nel modo migliore. Per me è stato davvero speciale tornare al Tupparello e rivedere tanti amici”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*