“The swing, latin & jazz time”, Raimondo Todaro il 7 gennaio al Garibaldi di Modica

foto di Gattopino Ph

Un nuovo linguaggio coreografico che intreccia i ritmi latino-americani alla danza jazz per il secondo appuntamento della nuova stagione musicale del Teatro Garibaldi di Modica, diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Con lo spettacolo “The swing, latin & jazz time” sul palco del teatro modicano il famoso ballerino Raimondo Todaro, reso celebre in tutta Italia dalla nota trasmissione televisiva di Rai1 “Ballando con le Stelle”, già ospite di successo della Fondazione Teatro Garibaldi.

foto di Gattopino Ph

Uno spettacolo dedicato al mondo dello swing e del jazz, con inserti latin, e che sta già trovando ampio consenso in queste settimane a Catania dove è andato in scena con una prima versione. Domenica 7 gennaio, alle ore 19.00, Todaro porterà in scena uno spettacolo decisamente innovativo e coinvolgente, prodotto dalla stessa Fondazione e nato dalla volontà̀ del direttore artistico Cultrera di propiziare un originale sodalizio artistico tra la “MT Ballet Company” e l’”HJO jazz Orchestra”, diretta dal maestro Benvenuto Ramaci, professore d’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania. Alla regia dello spettacolo la coreografa Manola Turi.

Lo stile “Contempory freebop”, ideato dagli stessi Turi e Todaro, a cui l’appuntamento rende omaggio, propone una rivisitazione stilistica della tecnica e della dinamica “Graham”, per unirsi ai tempi musicali ed alla passionalità latina: le atmosfere protagoniste si muoveranno infatti da un medley di Glenn Miller a Duke Ellington, da Sing Sing Sing ad April in Paris di Count Basie, da Tico tico all’Adios cha cha di Tito Rodrìguez, dal mambo al latin. Ad eseguirle sarà appunto la straordinaria “HJO jazz Orchestra”, una delle principali realtà̀ jazz del panorama italiano ed internazionale, composta da 18 elementi.

I biglietti dello spettacolo sono disponibili al botteghino del teatro o online su www.ciaotickets.com/evento/swing-latin-jazz-time.

Per maggiori info: www.fondazioneteatrogaribaldi.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*