Comitato per la Festa di Sant’Agata consegna fondi a mensa parrocchia di Librino e a Thamaia e Galatea, associazioni contro violenza donne

Il Comitato

Il Comitato per la Festa di Sant’Agata ha consegnato alla Caritas parrocchiale di Librino e a due associazioni che si occupano di lotta al femminicidio alcune donazioni con risorse recuperate lo scorso anno. Alla Parrocchia Resurrezione del Signore guidata da padre Salvo Cubito è andato l’incasso raccolto dal Club golf Le Saie durante il torneo Sant’Agata inserito nel programma dei Festeggiamenti dello scorso anno. Alle associazioni Thamaia e Galatea, con le presidenti Anna Agosta e Loredana Mazza, è andata una somma recuperata dalle sanzioni comminate lo scorso anno ad alcune Candelore che si erano attardate il 3 Febbraio, non partecipando così alla processione delle Carrozze.

“Ringraziamo – affermano dal Comitato Francesco Marano, Giuseppe Barletta, Filippo Donzuso, Carlo Zimbone, Roberto Giordano, Teresa Di Blasi, Mimmo Percolla, – chi ha contribuito come il club Le Saie e padre Cubito che si occupa quotidianamente dei bisogni dei cittadini di Librino. E siamo contenti di poter aiutare due associazioni meritorie della città che si occupano di violenza di genere e dei diritti delle donne, proprio mentre festeggiamo Sant’Agata, eccezionale figura di donna legata fortemente al tema oggi purtroppo attualissimo del femminicidio. Il tutto grazie a risorse recuperate grazie all’applicazione del regolamento delle Candelore. Una piccola parte andrà invece in un fondo per il restauro delle stesse”.

Quest’anno l’incasso del torneo di golf organizzato da Le Saie, che si svolgerà sabato 3 febbraio, sarà devoluto ai Briganti di Librino, colpiti poche settimane fa da un incendio che ha distrutto la loro club house.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*