Ginnastica-Serie D-LD Silver, le atlete della Polisportiva Alfa Catania conquistano un doppio titolo regionale a Ragusa

Le ginnaste alfiste e lo staff tecnico festeggiano il doppio trionfo di Ragusa

Le ginnaste della Polisportiva Alfa Catania centrano il bis nella seconda prova regionale del campionato di Serie D-LD Silver, disputata domenica al PalaFgi di Ragusa, conquistando anche un doppio titolo regionale.

La squadra Allieve, priva di Bianca Rapisarda (vittima di un virus gastro-intestinale poco prima della partenza per Ragusa), e con Giuliana Bonaccorso che s’è infortunata alla caviglia dopo il primo attrezzo (stoicamente ha partecipato a volteggio e parallele, ma poi ha dovuto cedere al dolore e ha rinunciato alla trave), ha totalizzato 191,300, quattro punti in più della Kerkent Gym Team “A” di Porto Empedocle (187,300) e Kerkent Gym Team “B” (179,100). Applausi per Giada Musumeci ed Elena De Geronimo che hanno supportato a dovere la squadra.

Nessun problema, invece, per la squadra Juniores: Federica Magrì, Alice Corsaro, Michelle Giuffrida, Paola Finocchiaro, Vittoria Aspanò e Maria Chiara Luppino hanno ottenuto 213,100 punti superando nettamente la Kerkent Gym Team (182, 300). Ottime le prestazioni di tutte le ginnaste alfiste che hanno meritato gli apprezzamenti di tutti gli addetti ai lavori.

In virtù delle quattro vittorie (nelle due prove regionali), la Polisportiva Alfa ha conquistato il titolo regionale sia Allieve che Junior.

“Vittorie meritate per le ragazze della squadra agonistica – afferma la prof. Maria Pia Vigo, responsabile dello staff tecnico composto anche da Gianni Scardilli, Caterina Fiducia, Lory Bruno, Miriam Pulvirenti e Andrea Marletta – abbiamo fatto delle ottime performance in entrambe le gare. C’è sempre da migliorare qualcosa, ma sono ovviamente soddisfatta. Adesso ci concentriamo per le gare individuali, nelle quali puntiamo a ottenere il massimo”.

Soddisfazione anche da parte del presidente della Polisportiva Alfa, Nico Torrisi: “Bravissime le nostre ragazze, sono davvero orgoglioso di loro. Vedo quanto lavorano in palestra e questi risultati sono il giusto riconoscimento. Un applauso anche Maria Pia Vigo e a tutto lo staff”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*