Nuovo progetto di Roberto Zappalà, “Avan-spettacolo/Introduzione al progetto Caino e Abele”, oggi presentazione a Scenario Pubblico di Catania

"Liederduett"- (Foto Serena Nicoletti)

È tutto pronto per la presentazione della nuova creazione di Roberto Zappalà per la sua compagnia. L’incontro con prova aperta “Avan-spettacolo/Introduzione al progetto Caino e Abele” si terrà sabato 17 Marzo alle ore 20,30 a Scenario Pubblico con la partecipazione del coreografo Roberto Zappalà, del drammaturgo Nello Calabrò e degli artisti. Un progetto più che una singola creazione perché, realizzato in coproduzione con Bolzano Danza e in collaborazione con Korzo (NL) e il Festival MilanOltre, si articola in più tappe. La prima, “Corpo a Corpo” sarà proposta in prima assoluta a Scenario Pubblico il 23, 24 e 25 Marzo nell’ambito della stagione u(ma)nità; la seconda “Come le ali”, sarà  il 19 e 20 Maggio 2018 in prima assoluta a Viagrande Studios, centro di ricerca, formazione e produzione per le arti performative partner di Scenario Pubblico.

“Liederduett” è il titolo che li sintetizzerà in una nuova performance che debutterà in prima assoluta a Bolzano Danza il 18 Luglio 2018. Il coreografo parte da una possibilità utopica: “E se Caino non avesse ucciso Abele?” per meditare sul tema della violenza, sul bene e il male, sulle lotte dell’umanità, in linea con il suo articolato progetto degli ultimi anni Transiti Humanitatis che si arricchisce così di una nuova ramificazione, una fronda che richiama e rafforza, per affinità di riferimenti, una nuova possibile genesi già esplorata dal coreografo in “Oratorio per Eva”.

L’incontro di oggi, sabato 17 marzo darà al pubblico la possibilità di vedere alcuni passaggi in prova del nuovo progetto e di addentrarsi nella filosofia artistica di Roberto Zappalà confrontandosi con lui, il drammaturgo Calabrò, i quattro danzatori protagonisti e con Pierpaolo Cimino, autore della musica elettronica in originale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*