Serie B, vince al “Paolone” l’Amatori Catania con la Roma, sconfitto il Cus in casa della Capitolina

Amatori vittoriosa al "Paolone"

Giornata in chiaroscuro ieri per i due quindici etnei che militano in serie B, l’Amatori Catania ed il Cus. I biancorossi di Ezio Vittorio e Giuseppe Costantino si sono imposti al “Benito Paolone” per 45-14 sulla Roma Olimpic, mentre gli universitari di Carlo Leonardi sono stati superati in trasferta dalla capolista Capitolina per 50-7.

Ottima prova dell’Amatori contro la Roma Olimpic, squadra ben attrezzata ma non all’altezza del XV etneo sempre più lanciato verso i play off nonostante la pressione costante di Napoli Afragola. Etnei subito in meta con Graziano Camino, che segnava al centro dei pali favorendo così la trasformazione di Matt Loader per il 7-0. Dopo venti minuti, con i padroni di casa temporaneamente con l’uomo in meno per il giallo rimediato da Michelangelo Mistretta, punito per un placcaggio irregolare all’interno dei “ventidue” romani, la Roma provava a sfruttare la superiorità senza  riuscire ad essere precisa negli ultimi dieci metri. Alla fine di un primo tempo non particolarmente entusiasmante, l’Amatori trovava la seconda meta della sua giornata grazie ad Arrigo che, con la trasformazione di Loader, vale il 14-0. Dopo due minuti  biancorossi ancora  a segno con Samuele Sapuppo, favorito da un’ottima azione solitaria di Camino e la terza trasformazione di Loader portava il punteggio sul 21-0 che chiudeva i primi 40′.

Coach Ezio Vittorio con la squadra

Nella ripresa Amatori Catania in meta per la quarta volta con Edoardo Bognanni, servito da Smiroldo. Pochi minuti più tardi meta tecnica all’Amatori, che valeva il momentaneo 33-0. La Roma però trovava le forze per reagire e, dopo nove minuti dall’inizio del secondo tempo, andava in meta con Cappucci e Vella trasformava per il 33-7. Intorno alla metà della ripresa veniva assegnata agli ospiti una  meta tecnica dal direttore di gara, riuscendo ad accorciare ulteriormente le distanze fino ad arrivare sul 33-12. Alla mezz’ora era Matt Loader a ristabilire le distanze precedenti, segnando la prima meta della sua gara e trasformandola successivamente per il 40-12. Nel finale, meta di Guglielmino che valeva il definitivo 45-14.

Al momento guida il girone 4 la Capitolina con 89 punti, seguita da Amatori Catania con 75 e Napoli Afragola con 70. Nel prossimo turno biancorossi in trasferta contro Arvalia Villa Pamphili.

L’altra catanese, il Cus Catania di Carlo Leonardi, è stata nettamente sconfitta per 50-7 dalla capolista Capitolina. Gli universitari so sono opposti ai più attrezzati romani solo con una meta trasformata e domenica prossima ospiteranno alla “Cittadella” il CLC Messina. Cus che in classifica occupa la nona posizione con 25 punti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*