Etna Marathon 2018, definite alcune novità della XII edizione in programma il 22 settembre

A poco più di tre mesi dalla dodicesima edizione dell’Etna Marathon, in programma sabato 22 settembre prossimo, il comitato organizzatore presieduto da Maurizio Scalia sta definendo il palinsesto di quello che sarà un weekend molto intenso per gli amanti delle ruote grasse e della montagna.

A grande richiesta, torna l’escursione dell’antivigilia (giovedì 20) che si concluderà con la pedalata a quota 3000 metri (in prossimità della cima del vulcano etneo) e che sarà dedicata ai partecipanti che soggiorneranno un paio di giorni sull’Etna.

Coloro che aderiranno (c’è spazio per 25 persone, per prenotarsi occorre inviare una e-mail a booking@etnamarathonmtb.it) saranno gratuitamente guidati dal personale di Etna Bike Tours, che chiederà solo un piccolo contributo per il trasferimento da Milo a Rifugio Sapienza.

In via di definizione anche altre interessanti attività. Confermate, per domenica 23, l’Etna Mini, divertente classica per mini biker, e l’Etna E-Bike Ride, dedicata alle biciclette con pedalata assistita. Grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Milo, ci sarà spazio anche alla conoscenza del territorio, con visite guidate nei dintorni ad aziende agricole con tanto di degustazioni.

Il giorno della gara, infine, una novità è rappresentata dal servizio di baby parking. Al più presto il Mongibello Mtb Team comunicherà tutte le informazioni necessarie per la prenotazione di questi servizi.

Mentre il numero di iscrizioni continua a salire (quasi 1/3 dei pettorali è già stato esaurito) e il percorso si mantiene in ottime condizioni, arriva un altro importante sponsor: è Cutered Sport, azienda specializzata nella produzione di creme e oli per sportivi. Sarà Cutered Sport a curare il servizio dell’area massaggi, mettendo per l’occasione a disposizione i propri cosmetici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*