Coppa Italia- secondo turno, il Catania batte 3-1 in trasferta il Foggia con doppietta di Rossetti e punizione di Lodi, prossimo avversario l’Hellas Verona

Foggia-Catania

Catania batte stasera 3-1 il Foggia di Grassadonia allo “Zaccheria” ed accede al terzop turno di Coppa Italia, in attesa dell’ufficialità del ripescaggio in serie B. I rossazzurri domenica prossima affronteranno l’Hellas Verona nel terzo turno della competizione. A Foggia il Catania malgrado le tante assenze, ha giocato una gara intensa più sulla difensiva e al contropiede, ma che ha premiato gli sforzi degli uomini di mister Sottil.

Alla fine hanno deciso la doppietta di Rossetti e la punizione di Francesco Lodi, mentre per i foggiani rete di Gori su ottimo colpo di testa a battere Pisseri. Squadra etnea sempre compatta e Foggia troppo macchinoso e sotto tono fisicamente.  Sottil con tante assenze e con una panchina di sei elementi tra l’altro molto giovani. Foggia che ha avuto una buona occasione dopo pochi secondi con Martinelli per passare in vantaggio ma Pisseri è stato attento. Poi il Catania ha trovato la via del gol in due circostanze con Pozzebon. Rossoneri impacciati in avvio e ben presto è arrivato il gol di Rossetti: palla rubata a Rame da Bucolo a centrocampo, il numero 4 rossazzurro  ha servito sulla corsia esterna Barisic e assist dello sloveno per Rossetti che di testa ha battuto Bizzarri.

Etnei dopo il vantaggio hanno fatto densità nella propria metà campo narcotizzando i padroni di casa che non sono riusciti a esprimersi bene. Primo tempo che ha visto un Catania che piano piano si è abbassato difendendosi con nove uomini. Nicastro e Deli tra le linee hanno cercato di creare scompiglio nella difesa del Catania che però ha retto bene anche se la trequarti è rimasta molto intasata con i giocatori molto vicini tra loro.

Nella ripresa il Catania si è difeso chiudendo la cerniera di centrocampo con Pozzebon chiamato a tenere alta la squadra. Il Catania ha gestito bene la palla con gli spazi che il Foggia ha concesso nella ripresa. Fraseggio che ha consentito ai rossazzurri di avere ampiezza e di mandare alla conclusione Pozzebon. Poi è arrivata la perla di Lodi su punizione che ha permesso al Catania di raddoppiare. Ma i foggiani hanno però trovato quasi subito il gol: cross di Zambelli con Gori che di testa ha anticipato Lovric per battere Pisseri. Subito dopo azione di Bucolo che ha trovato in area di rigore Rossetti che ha spedito da due passi il pallone in rete per il 3-1 che ha chiuso il match. Etnei che hanno meritato il risultato con un atteggiamento tattico accorto e una condizione fisica accettabile.

Domenica terzo turno per il Catania con avversario l’Hellas Verona e si prevede uno scontro interessante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*