Futsal-Serie B, il Catania F. C. sconfitto in casa dall’Assoporto Melilli

Nel match valido per la terza giornata del campionato di Serie B, l’Assoporto Melilli sbanca il PalaNitta, il Catania F. C. subisce una dura sconfitta in casa per 6-2 al termine di una sfida che dovrà servire da lezione ai rossazzurri per non commettere ulteriori passi falsi.

I ragazzi di coach Carmelo Sgroi regalano un tempo, il primo, all’avversario. Melilli va a nozze con Rizzo, Chalo e Lucas Bocci. Anche Gianino sugli scudi mentre gli etnei, in affanno alla rincorsa dei portatori di palla, si lasciano infilare troppo facilmente.

Nella ripresa Pagnussatt e Sachet rendono meno amara la sconfitta ma nello sforzo massimo alla ricerca di un’impresa sportiva, la scelta di schierare il portiere di movimento espone inevitabilmente la retroguardia alla capitolazione.

Il risultato di 6-2 alla fine premia la saggezza dell’Assoporto, a punteggio pieno dopo tre giornate mentre Catania farà cerchio alla ripresa degli allenamenti per continuare nel suo percorso di crescita ed assimilazione.

“Abbiamo regalato un tempo all’avversario – ha ammesso a fine gara coach Carmelo Sgroi -. In questo campionato non ci si può permettere assolutamente di giocare così nella prima frazione. Abbiamo compromesso lì la partita, poi abbiamo messo l’orgoglio nella ripresa. Impareremo da questa sconfitta, cercheremo in settimana di recuperare qualche giocatore che non sta benissimo dal punto di vista fisico. Abbiamo stretto i denti, non possiamo permetterci distrazioni. Prima della gara avevo detto ai miei ragazzi di non essere molli, in questo senso dobbiamo trovare maggiore cattiveria nell’opporci al nostro avversario”, chiosa l’allenatore del Catania Futsal Club.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*