Serie C, il Catania batte 2-1 il Siracusa al “Massimino”, in rete Marotta e Biagianti

Marco Biagianti autore del 2-1

Dopo lo scivolone di Potenza il Catania di Andrea Sottil, non certo entusiasmando, vince stasera al “Massimino” battendo 2-1 nel finale il Siracusa. Primo tempo poco comvincente quello dei rossazzurri mentre invece il Siracusa è apparso più reattivo ed in palla, sfiorando più volte il vantaggio. I rossazzurri con la coppia Marotta-Curiale in avanti si sono visti ben poco  e gli ospiti con Catania hanno davvero impensierito la squadra di casa. Dopo una occasione del Catania con Aya è stato il Siracusa a sfiorare il vantaggio al 25′ con Vazquez ma Pisseri è stato bravo ad intercettare. Ancora gli ospiti vicini al vantaggio con un mobilissimo Catania e primo tempo che si chiudeva sullo 0-0 con un Catania poco convinto dei propri mezzi.

La ripresa si apriva con il vantaggio del Catania grazie ad una rete di Marotta servito da Lodi. Il Siracusa ci provava ancora con Vazquez ed al 67′ subentravano Angiulli per Bucolo e Diop per Musaccio. Al 70′ arrivava il pari del Siracusa: con una difesa etnea disattenta Catania batteva Pisseri per l’1-1. Al 74′ Ciancio veniva atterrato da Orlando e l’arbitro assegnava il rigore al Catania ma Lodi si vedeva respingere il tiro dal portiere Messina. Nel Catania entravano poi Manneh e Vassallo e quando la gara sembrava avviarsi sull’1-1 ecco che all’87′ il Catania segnava il 2-1: Lodi su calcio d’angolo serviva Biagianti lasciato solo e palla in rete con la difesa ospite imbambolata. Non succedeva più nulla ed il Catania, pur soffrendo e non giocando bene, conquistava i tre punti e domenica altro appuntamento al “Massimino” con la partita contro il Catanzaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*