Coppa Italia-quarti, un buon Catania battuto 2-1 a Reggio Emilia dal Sassuolo che a Gennaio sfiderà il Napoli

Sassuolo-Catania 2-1

Il Catania di Andrea Sottil esce a testa alta dal “Mapei Stadium” di Reggio Emilia e con una punta di delusione abbandona così la Coppa Italia, battuto nei quarti dal Sassuolo di Roberto De Zerbi per 2-1. C’è da dire però che i rossazzurri in casa degli emiliani hanno giocato una bella partita, hanno fatto vedere schemi e gioco, mettendo in mostra giocatori quali Baraye, Brodic (una rete ed un palo), Calapai, Manneh che hanno impressionato per determinazione e tecnica. Poco convincente, invece, la prova dei padroni di casa che hanno spesso lasciato l’iniziativa agli etnei che hanno pareggiato e potevano anche passare in vantaggio, incassando poi a 10′ dalla fine la rete, decisiva per il passaggio del turno, del 2-1.

Il vantaggio del Sassuolo al 14′ è nato da un errore di Silvesti che si è fatto soffiare la palla da Matri che ha poi battuto Pisseri per l’1-0. Ma al 17′ palo del Catania con un tiro di Baraye deviato da Lemos e che colpiva il legno alla destra di Pegolo. Al 26′ Sassuolo vicino al raddoppio sempre con Matri che si involava da solo, colpiva di punta e Pisseri si tuffava e deviava sul palo.

Il pareggio di Brodic

Prima della fine della prima frazione di gioco, al 40′, il Catania pareggiava meritatamente con Brodic: il croato entrava in area e con un tiro di destro sul secondo palo batteva Pegolo per l’1-1.

Nella ripresa per buona parte si vedeva più Catania che Sassuolo ed al 59′ Brodic, con un colpo di testa, colpiva la traversa. Nel Catania subentravano poi Biagianti, Manneh e Marotta e proprio a quest’ultimo l’arbitro al 79′ annullava una rete per fallo sul portiere.

All’80′ lancio lungo raccolto da Matri che si liberava in area, tirava e Pisseri respingeva sull’accorrente Locatelli che insaccava il pallone del 2-1. Il Catania provava a segnare il 2-2 ma dopo 3′ di recupero la partita si chiudeva con la vittoria del Sassuolo che passava il turno ed il 13 Gennaio dovrà affrontare al “San Paolo” il Napoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*