Al Centro Zo di Catania, per “Altrescene Preview 2018/2019”, il 9 Dicembre “Qualcosa da selvaggiamente sprecare” di Marcello Sambati, con Elena Rosa

“Qualcosa da selvaggiamente sprecare”

Domenica 9 Dicembre (ore 21), da Zo Centro Culture a Catania, andrà in scena “Qualcosa da selvaggiamente sprecare” di Marcello Sambati, per Altrescene Preview 2018/2019Nuova Drammaturgia Siciliana.

In Occidente è in atto un processo di de-creazione irreversibile. In questo declino il gesto, la parola e la voce umana restano, sentinelle di nessun esercito, per testimoniarne l’addio. Ecco i giorni della vita, rivissuti in immagini-carne insalvabili, attraverso la reciprocità di movimenti e percezioni dei corpi. In un teatro del corpo sopravvivente, carne e anima del mondo, nella sembianza della rappresentazione, si annuncia un linguaggio come urto e appello all’ascolto della verità dell’essere.

La drammaturgia e tessiture sonore sono di Marcello Sambati, con Elena Rosa. Lo spettacolo è in collaborazione con Campo Barbarico Roma e Spazio Oscena Catania.

Marcello Sambati

Poeta, regista e drammaturgo, fondatore di luoghi teatrali reali e utopistici; protagonista e testimone del teatro italiano di ricerca degli ultimi trent’anni. Creatore nel 1980 di Dark Camera e del teatro Furio Camillo di Roma, ha collaborato con artisti della scena contemporanea nazionale ed internazionale. Attualmente, trasmette l’esperienza del suo teatro di ricerca alle nuove generazioni di artisti tramite seminari e corsi di formazione. Del 2018 il suo ultimo libro “Margine e meraviglia. La scena corporea di Marcello Sambati”, edito da Editoria & Spettacolo.

Scheda

“Qualcosa da selvaggiamente sprecare”

Drammaturgia e tessiture sonore: Marcello Sambati

Con Elena Rosa

Ricerca coreografica e gestuale: Elena Rosa

In collaborazione con Campo Barbarico Roma e Spazio Oscena Catania

9 Dicembre, ore 21.00 – Zo Centro Culture – Catania

Altrescene Preview 2018/2019 Nuova Drammaturgia Siciliana

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*