Al “Roots” di Catania l’8 e 9 Dicembre “L’avventura strana di Babbo Natale e la Befana” di Antonella Caldarella per la rassegna “Il Teatro dei Giganti”

Antonella Caldarella e Steve Cable

Con l’avvicinarsi del Natale anche lo Spazio Roots, in via Giuseppe Borrello 73, a Catania, si colora di festa e presenta – all’interno della rassegna “Il Teatro dei Giganti” – il suo spettacolo natalizio. Sabato 8 e domenica 9 Dicembre alle ore 18:00 (con repliche il 15 e 16), la compagnia La Casa di Creta presenterà “L’avventura strana di Babbo Natale e la Befana” di Antonella Caldarella, produzione La Casa di Creta con Antonella Caldarella e Steve CableBurattini e pupazzi di Antonella Caldarella, scene di Susanna Messina, musiche originali di Steve Cable, regia di Antonella Caldarella.

Locandina

Un giorno, vicino al Natale, due cantastorie di due paesi diversi si trovano nel medesimo luogo a raccontare una storia natalizia: la cantastorie del Sud ha pronta una storia sulla Nonna Befana, il cantastorie del Nord una sul Babbo Natale. Inizia un litigio clownesco finché i due non si rendono conto che, nonostante le differenze di provenienza e cultura, forse  sarebbe meglio collaborare, raccontando insieme un’unica storia natalizia per i bambini presenti. L’azione si sposta nella baracca dei burattini dove una nefasta strega spruzza la polvere del male sulla Befana, rendendola malvagia. Babbo Natale si sveglia e non capisce perché la Befana, la sua amica, sia così ostile, gli dà botte, rompe la scopa e addirittura taglia la sua barba magica in modo che non possa produrre giocattoli per Natale. Alla fine con l’aiuto dei bambini in sala e del cantastorie del nord, Babbo Natale riuscirà a salvare il Natale, togliendo l’incantesimo dalla Befana e sconfiggendo la strega.

“L’avventura strana di Babbo Natale e la Befana”

“Questo spettacolo natalizio – spiegano Antonella Caldarella e Steve Cablerimane un cavallo di battaglia della nostra compagnia e unisce lo studio su due amatissime forme di Teatro Popolare: la Clowneria e il Teatro dei Burattini alla musica dal vivo. E’ uno spettacolo divertentissimo, adatto a bambini di tutte le età. La lotta clownesca diverte, rappresenta un messaggio che può essere discusso ed approfondito sia in classe sia in famiglia: i due cantastorie si contestano un terreno e un lavoro. “L’Altro” viene visto subito come una minaccia e la diversità di lineamenti, di accento, di costumi e di conoscenze culturali subito fa aumentare l’ostilità che porta alla guerra. La lotta clownesca  rappresenta una metafora per tutte le guerre: combattere per acquistare un terreno, per difendere un lavoro, per eliminare chi è di cultura diversa, per imporre il proprio credo e le proprie tradizioni.

Il processo di riconciliazione porta ad una piacevole scoperta per i due cantastorie: che la nuova storia, grazie alla ricchezza della diversità culturale, è più bella  rispetto alle storie che ciascuno di loro voleva raccontare e difendeva con tanta rabbia. Una piccola utopia natalizia – la pace tra culture diverse – che forse solo il teatro per l’infanzia può affrontare con una tale leggerezza”.

Il costo dell’ingresso è di 7 euro e la prenotazione è obbligatoria. Info e prenotazioni: 3491730173 – 3382044274.

Prossimo spettacolo de “Il Teatro dei Giganti” il 9, 10 e 16 Febbraio 2019 – “Mister Smith il Supereroe” – Produzione La Casa di Creta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*