“Gran Galà Orazio Zaccà”, la IV edizione il 20 dicembre al Metropolitan di Catania

Il cantante Lorenzo Licitra

Il 20 dicembre, al Metropolitan di Catania, avrà luogo il Gran Galà Orazio Zaccà, giunto quest’anno alla quarta edizione, sotto l’alto patrocinio della Polizia di Stato e dell’Università degli Studi di Catania. I temi ispiratori son sempre quelli cari al compianto imprenditore catanese: sport, cultura e solidarietà. La serata sarà condotta da Salvo La Rosa.

Aprirà la serata l’esecuzione del “Canto degli Italiani” da parte del Coro della sezione catanese dell’Associazione nazionale della Polizia di Stato.

Sarà poi la volta dell’orchestra “Italian Ensemble” composta da professori d’orchestra del Massimo Bellini, i quali, dopo l’esordio di Londra nel 2008, hanno ormai raggiunto la notorietà internazionale.

Coordinato da Luigi De Giorgi (viola), “Italian Ensemble” è formato da Alessio Nicosia e Salvo Domina (violini), Vadim Pavlov (violoncello), Davide Galaverna (contrabasso e fisarmonica) e Adriano Murania (violino, chitarra e mandolino).

Durante lo spettacolo, verranno consegnati i premi ai vincitori del 4° Memorial Orazio Zaccà dedicato ai “Caduti in divisa” e il premio “Costanza e Dedizione”.

Quest’ultimo riconoscimento, istituito dall’associazione Azzurri di Valore, assegnato a quattro personalità che, nell’ambito delle rispettive professioni,  rappresentano delle autentiche eccellenze, precisamente al Prof. Napoleone Ferrara, della University of California, di origine catanese, che per le sue ricerche nel settore della oncologia oftalmica è stato candidato al Nobel 2018, alla giornalista e saggista Liesl Bradner, notissima in Sicilia per la sua eccellente opera di divulgazione del ruolo di Phil Stern durante lo sbarco alleato sulle coste isolane,

Sara Doris, presidente della Fondazione Mediolanum, per il forte sostegno dato a numerose iniziative benefiche, alla promessa del bel canto, il tenore siciliano Lorenzo Licitra, vincitore dell’edizione 2017 di X-Factor.

Partner sono la Camera di Commercio, la Croce Rossa di Catania, le Sezioni etnee dell’UNUCI, dell’ANPS, dell’ANC, dell’ANFI, dell’ANVVF, i Club Service Rotary, Lions, Kiwanis, Confcomercio, l’Ancri ed Elsa.

La solidarietà quest’anno è rivolta al progetto della Fondazione Face 3D, che ha per oggetto il sostegno e lo sviluppo delle tecniche 3D applicate alla chirurgia maxillo-facciale per la ricostruzione dei volti compromessi da malformazioni congenite, tumori e traumi. In particolare, i fondi raccolti saranno destinati al supporto del polo d’eccellenza creato nella nostra città

Quest’anno, per celebrare l’evento, è stato istituito un annullo filatelico. Pertanto, all’interno del teatro, Poste Italiane ha allestito un desk ove sarà possibile richiedere la cartolina con l’annullo filatelico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*