Due giovani catanesi denunciati dalla Polizia per commercio abusivo di materiale pirotecnico

Polizia

Sempre alta l’attenzione, degli uomini della Questura di Catania, sui controlli disposti dal Questore di Catania Alberto Francini, finalizzati ad infrenare il fenomeno della vendita e dell’accensione abusiva di fuochi artificiali, che vengono accesi in occasioni delle festività di fine anno. Nella serata di ieri, personale dell’U.P.G.S.P. ha proceduto a denunciare in stato di libertà due giovani catanesi per commercio abusivo di materiale pirotecnico.

Intorno alle ore 19:20, il personale dell’U.P.G.S.P., transitando per piazza dei Martiri, notava un’autovettura KIA condotta da uno dei giovani mentre era intento ad utilizzare il telefono cellulare; gli operatori, altresì, rimanevano particolarmente insospettiti dal fatto che l’auto era completamente carica di collettame. Quindi, gli agenti bloccavano l’auto per il controllo, accertando che gli scatoli trasportati erano pieni di materiale pirotecnico di vario genere per un peso totale di kg. 300 e che entrambi i soggetti erano sprovvisti di licenza per il trasporto di detto materiale. Pertanto, i due soggetti venivano condotti in Questura e denunciati in stato di libertà e il materiale pirotecnico sequestrato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*