Indagata dalla Polizia di Frontiera una donna per furto di un orologio all’aeroporto

Polizia di Frontiera

Nei giorni scorsi, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia di Frontiera all’aeroporto di Catania, a seguito di attività di indagine, ha deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania una donna responsabile del furto di un orologio di valore, avvenuto durante i controlli di sicurezza dell’aerostazione di Catania ai danni di una passeggera.

Ricevuta la denuncia di patito furto, gli agenti attraverso approfondite indagini effettuate con l’aiuto dei sistemi di videosorveglianza accertavano che tale reato era stato portato a segno ad opera di una donna, anch’ella passeggera in partenza dallo scalo etneo. Individuata la figura della donna, tramite le immagini e raffronti ai check point, gli investigatori risalivano all’identità della passeggera responsabile del reato di furto aggravato.

Pertanto, a seguito di perquisizione domiciliare disposta dalla locale Autorità giudiziaria, si riusciva a rinvenire l’orologio oggetto del furto e si procedeva a denunciare in stato di libertà la donna P.M.G. classe 1957, mentre l’orologio veniva restituito alla proprietaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*