Serie A2, la Copral Muri Antichi battuta 12-6 dalla capolista Latina

Vincenzo Carchiolo, Copral Muri Antichi

Oltre tre parziali giocati alla pari contro la capolista Latina non bastano alla Copral Muri Antichi per piazzare il colpaccio. Decisivo in negativo, per i ragazzi di Puliafito, l’ultimo parziale, che ha visto i padroni di casa allungare grazie ad un 5-1 che ha spento definitivamente le ultime speranze della Copral.

Il primo vantaggio è di marca Copral con Zovko, Latina torna avanti, segna Aiello, ma si resta 3-2 per i padroni di casa. Belfiore con l’uomo in più e Gluhaic ad inizio secondo parziale regalano il secondo vantaggio ai Muri Antichi (3-4), ma Latina porta nuovamente il muso avanti dopo due tempi con Di Rocco in chiusura di parziale. I Muri giocano probabilmente la miglior partita dell’anno, concentrati e uniti grazie ad una prova di sacrificio. Segna anche capitan Carchiolo in superiorità, ma Gianni ristabilisce il vantaggio grazie ad un rigore.

Ad inizio quarto tempo Calarco regala il -1, ed è proprio lì che si spegne qualcosa. Latina, forte della sua esperienza, mette a segno gol importanti a uomini pari spegnendo così di fatto le ultime velleità da parte della Copral che esce comunque a testa alta ma con uno scarto forse bugiardo per come la partita a lunghi tratti ha mostrato.

“Siamo rimasti in gara per oltre tre quarti – afferma Spinnicchia – abbiamo preso poi 5 gol a uomini pari, peccato davvero. Loro hanno grandi qualità e lo sapevamo, adesso però è arrivato il tempo di muovere la classifica, la prossima sarà una partita da dentro o fuori. Sabato prossimo partirà il nostro campionato, serve solo un risultato”.

“Abbiamo commesso delle ingenuità negli ultimi 5 minuti – ammette Puliafito – e con una squadra esperta le paghi. Abbiamo giocato forse la miglior partita dell’anno, ma sul più bello ci siamo un po’ disuniti e abbiamo preso i gol. Dobbiamo lavorare per rimanere in partita fino alla fine, abbiamo ricevuto anche i complimenti da Latina, a mio avviso la squadra più forte del torneo. Adesso testa subito a sabato, per noi serve solo la vittoria”.

LATINA PALLANUOTO-COPRAL MURI ANTICHI 12-6

LATINA PALLANUOTO: Cappuccio, Tulli 1, De Bonis, Goretta 3, Gianni 4 (1 rig.), Falco, Castello 1, Barberini, Lapenna 1, Priori 1, Di Rocco 1, Giugliano, Marini. All. Murgia.

COPRAL MURI ANTICHI: Ruggieri, Carchiolo 1, Nicolosi, Zovko 1, Gluhaic 1, Aiello 1, Arancio, Belfiore 1, Leonardi, Paratore, Muscuso, Calarco 1, Lanzafame.

Arbitri: Taccini e Bonavita.

Note: Parziali 3-2, 2-2, 2-1, 5-1. In panchina per la Copral Muri Antichi il Dirigente Rodo. Uscito per limite di falli Goretta (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Latina Pallanuoto 1/6 + un rigore; Copral Muri Antichi 3/11. Spettatori 100 circa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*