Al “Piccolo” di Catania il 3 Marzo “I tre porcellini”, adattamento originale di Fabio Guastella, per la stagione Ragazzi

Una scena

Dedizione al lavoro, altruismo, importanza di creare rapporti. Sono questi i temi della fiaba sempreverde “I tre porcellini” che insegna a comprendersi, capirsi e confrontarsi. Domenica 3 Marzo (ore 17.30), per trascorrere un divertente pomeriggio di Carnevale, il Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale ne propone l’adattamento originale di Fabio Guastella nell’ambito della Stagione Ragazzi al Piccolo Teatro della Città (via Ciccaglione, 29). Lo spettacolo, co-prodotto da Associazione Città Teatro e Abaco – Il teatro-conta, vede in scena, oltre allo stesso Guastella che cura anche la regia, l’attore Luca lacono e l’attrice Anita Indigeno (con la partecipazione in voce di Giovanni Arezzo e Cristina Gennaro). Le musiche originali sono di Peppe Arezzo, i costumi di Anita Indigeno e Maria Giacopino, le scene di Daniela Dimartino ed Emanuele Pluchino. Assistente alla regia è Sofia Cardello.

Una fiaba semplice e molto conosciuta che racchiude innumerevoli messaggi e soprattutto aiuta a comprendere che sono proprio le diversità a rendere ognuno unico e speciale. Basta solo un po’ di tempo per condividere insieme le cose che ognuno di noi si porta dentro  e imparare a confrontarsi. A chiudere la rassegna per Ragazzi al Piccolo Teatro della Città sarà, domenica 14 Aprile, “La tartaruga e la lepre malandrina”, originale fiaba della scrittrice Lina Maria Ugolini che in questi mesi sta coinvolgendo i ragazzi delle scuole in un originale laboratorio creativo e drammaturgico.

Scheda

I tre porcellini

con Fabio Guastella, Luca lacono, Anita Indigeno e l’amichevole partecipazione in voce di Giovanni Arezzo & Cristina Gennaro

Musiche originali Peppe Arezzo

Testo e Regia Fabio Guastella

Costumi Anita Indigeno e Maria Giacopino

Assistente regia Sofia Cardello

Scenografia Daniela Dimartino e Emanuele Pluchino

Piccolo teatro della città, domenica 3 Marzo, ore 17.30

Prezzo biglietto 10 euro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*