Mytaxi, anche a Palermo il servizio tramite applicazione operativo in oltre 100 città europee

Mytaxi sbarca a Palermo lanciando anche nel capoluogo siciliano il proprio servizio di richiesta taxi tramite App. La città diventa, così, la quinta location in cui il servizio è presente in Italia, aggiungendosi a Milano, Roma, Torino e Napoli. Anche a Palermo è, dunque, ora, possibile scaricare gratuitamente l’App di mytaxi dal proprio store e richiedere così un taxi con regolare licenza in pochi semplici click sul proprio smartphone. L’esperienza di viaggio sarà quindi completamente digitale e trasparente: gli utenti potranno seguire il tragitto del taxi in tempo reale dalla mappa e pagare la corsa direttamente tramite App, ricevendo via e-mail la ricevuta.

Per il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, mytaxi rappresenta “una novità importante, uno strumento utile ai cittadini che può stimolare, rendendolo più accessibile, l’utilizzo dei taxi per gli spostamenti urbani. Ringrazio mytaxi per aver scelto Palermo per questo elemento di sviluppo del proprio network, ulteriore conferma del fatto che la nostra città è sempre più riconosciuta come opportunità per investimenti, soprattutto collegati al mondo del turismo e della mobilità.”

Siamo molto contenti di lanciare la nostra App anche a Palermo, quinta città italiana e seconda del Mezzogiorno, in cui il servizio è ora disponibile – afferma Barbara Covili, General Manager di mytaxi Italia. “La città ci ha accolto con entusiasmo, come strumento innovativo in grado di creare lavoro per i tassisti e un servizio di qualità ed al passo coi tempi per i passeggeri. Siamo, inoltre, felici, in particolar modo, di poter contribuire a far conoscere le bellezze della città ai tanti turisti, italiani e stranieri, che il capoluogo siciliano ospita ogni anno e che già utilizzano la nostra applicazione in altre location.” mytaxi è, infatti, presente in oltre 100 città di 9 Paesi in Europa, dove opera con tassisti con regolare licenza, in stretta collaborazione con le città, rispettando norme e regolamenti locali.

Ottimo anche il riscontro ricevuto dai tassisti, che in pochi giorni, hanno già aderito in più di 50. L’iscrizione al servizio è completamente gratuita per i tassisti che non devono affrontare costi fissi o penali in caso di recesso. In Italia, i tassisti che utilizzano mytaxi sono oltre 4.550 e pagano una commissione del 7% che viene applicata solo alle corse portate a termine grazie alla App. A Palermo la commissione non verrà trattenuta fino al 30 aprile 2019.

Inoltre, per festeggiare l’arrivo del servizio nel capoluogo siciliano, da oggi e fino al 17 marzo compreso, mytaxi offrirà il 50% di sconto su tutte le corse pagate tramite App, effettuate a Palermo. Sarà sufficiente scaricare la App mytaxi, registrarsi al servizio e selezionare, a fine corsa, il pagamento via App per usufruire dello sconto. Per informazioni: https://it.mytaxi.com/palermo50.

 


mytaxi è stata fondata nel giugno 2009 ed è la prima app di taxi al mondo a stabilire un collegamento diretto tra passeggeri e tassisti. Con oltre 10 milioni di passeggeri e 100.000 tassisti, mytaxi è la principale app di e-hailing (chiamata taxi tramite applicazione) in Europa. Dal febbraio 2019, mytaxi fa parte del gruppo FREE NOW, la joint venture di BMW e Daimler dedicata al ride-hailing. Entro il 2019, mytaxi cambierà brand e diventerà definitivamente FREE NOW. mytaxi oggi lavora con 600 dipendenti in 26 uffici ed è disponibile in circa 100 città europee. Eckart Diepenhorst è il CEO di mytaxi.

Ulteriori informazioni sono disponibili su: www.mytaxi.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*