All’Istituto“Duca degli Abruzzi” di Catania la quarta tappa di “Nauticinblu”

Una due giorni all’insegna del percorso educativo per conosce e rispettare il mare e le sue risorse. Tutto questo è “Nauticinblu” l’evento rivolto agli studenti degli istituti nautici della Sicilia promosso dall’associazione Marevivo.

La quarta tappa del progetto, improntato sull’informazione e sensibilizzazione, che è stata ospitata presso l’istituto statale di istruzione superiore “Duca degli Abruzzi” di Catania in viale Artale D’Alagona.

Al seminario introduttivo tenutosi nell’aula Magna del Politecnico del Mare, per presentare l’iniziativa agli studenti, hanno partecipato la dirigente dell’istituto “Duca degli Abruzzi” di Catania Brigida Morsellino, il C.V. Capitaneria di Porto Catania Alfio Di Stefano, il vice presidente del Politecnico del Mare prof Ignazio di Raimondo, la prof.ssa Elisabetta Giustolisi, il dirigente Tecnico Ispettivo- Area Ambiente- Usr Sicilia Sebastiano Fisicaro, il direttore di Marevivo Sicilia Mariella GattusoRoberto D’Arrigo – Capo Centro Operativo Emergenze Marittime – Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Bianca Maria Lombardo del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania, Gaetano Valastro direttore della struttura territoriale Arpa di Catania, Francesco Tiralongo del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania, il documentarista Riccardo Cingillo e l’operatore di Marevivo Stefano Siracusa.

Finita la fase teorica il progetto “Nauticinblu”, stamattina, ha permesso agli studenti dell’istituto Duca degli Abruzzi di fare attività pratica sulle emergenze del mare siciliano. Gli alunni, accompagnati dal personale docente e dai volontari di Marevivo, hanno ripulito la spiaggia di Ognina nei pressi di Piazza Mancini Battaglia. Grazie all’attrezzatura messa a disposizione della Dusty i partecipanti hanno racconto la spazzatura presente e riempito decine di sacchi neri.

«Nel corso dei secoli il mare è stato fonte di ricchezza, di unione, di commerci e di aggregazione- spiega la dirigente dell’istituto “Duca degli Abruzzi” di Catania, Brigida Morsellino- un mezzo per conoscere, condividere e unire. Oggi però assistiamo ad un momento dove questa grande ricchezza viene distrutta ed oltraggiata perchè qualcuno non si riesce a capire l’ecosistema di vitale importanza che ci circonda. Ben vengano questo tipo di iniziative– prosegue la dott.ssa Morsellino- e, anzi, colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che si sono attivati affinchè questo evento potesse riscuotere il successo che merita».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*