Recupero A1 donne, l’Ekipe Orizzonte vince 17-6 in casa della F&D H2O

Carolina Ioannou - Ekipe Orizzonte

Malgrado la stanchezza per la sfida di Coppa Campioni giocata ul campo del Sabadell, l’Ekipe Orizzonte riesce a tirare fuori le energie necessarie per vincere in casa della F&D H2O, nel recupero della quindicesima giornata di Serie A1.

Le catanesi hanno vinto infatti 6-17 sul campo delle laziali, partendo subito forte e conquistando il primo tempo per 0-4. Le rossazzurre hanno poi vinto il secondo parziale per 3-4, archiviando la partita in virtù delle ultime due frazioni di gara, conquistate rispettivamente per 2-4 e 1-5.

Arianna Garibotti è stata la miglior marcatrice con quattro gol, mentre Isabella Riccioli è andata a segno tre volte. Due reti per Ilse Koolhaas, Claudia Marletta e Roberta Santapaola, una per Roberta Bianconi, Rosaria Aiello, Valeria Palmieri e Sabrina Van der Sloot.

A fine partita il bilancio del coach dell’Ekipe Orizzonte: “Come prevedevamo è stato un match dai contorni assurdi per la stanchezza e non solo – ha detto Martina Miceli – , ma naturalmente ce lo aspettavamo. Abbiamo cercato di divertirci il più possibile, ma di sicuro non è stata una bella partita. Tra l’altro, purtroppo abbiamo riscontrato ancora una volta tantissime differenze rispetto alla Coppa Campioni, il campionato sembra quasi uno sport diverso. Tantissimi falli fischiati, moltissimi contro, un gran numero di interpretazioni diverse, che rendono partite come queste difficili da giocare e soprattutto brutte da vedere. A volte ci siamo anche innervosite, ma fortunatamente il divario tecnico è uscito, hanno giocato tutte e c’è stata la possibilità di far acquisire tanto minutaggio anche a Carolina Ioannou, Roberta Santapaola, Dorotea Spampinato e un tempo intero per Aurora Condorelli. Mi è piaciuta molto proprio la prestazione di Carolina, che ha giocato pure in posizione di regia, quindi magari abbiamo trovato una buona alternativa in quel ruolo. Ora ci saranno quindici giorni nei quali tutte si concentreranno sugli impegni in nazionale. Cercherò con quelle che rimangono a Catania di mettere qualche tassello in più per farci trovare pronte l’1 aprile, quando ci ritroveremo tutte insieme e ricominceremo dalla partita di ieri a non mollare di un centimetro, come ci siamo ripromesse”.

L’Ekipe Orizzonte giocherà la Final Four della Coppa Len a Kirishi (RUS) e il 12 Aprile giocherà la prima semifinale contro le spagnole del Sant Andreu, mentre nella stessa giornata le ungheresi dell’Ujpest affronteranno le padrone di casa. Le due vincenti giocheranno la finalissima il giorno dopo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*