Controlli degli agenti del Commissariato Borgo Ognina, ritrovate nel quartiere Picanello 2 auto rubate e rinvenuta pistola con cartucce ed indagate due persone

La pistola sequestrata

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato Borgo Ognina ha eseguito controlli straordinari volti a prevenire e reprimere l’illegalità diffusa con particolare riferimento alla prevenzione e repressione del furto di autovetture e della detenzione e porto abusivo di armi da parte della criminalità organizzata. Sono state rinvenute e riconsegnate ai legittimi proprietari 2 autovetture rubate (Ford Fiesta e  Citroen C3) regolarmente parcheggiate nella pubblica via, nei pressi di via Caduti del lavoro.

Ancora, in tarda serata, è stata rinvenuta nei pressi di una scuola materna e riposta sulla pubblica via all’interno di un sacco rosa, una pistola revolver senza matricola e caricata con 5 colpi, la stessa è stata sequestrata penalmente. Inoltre, nella giornata di ieri, nel quartiere di Picanello, a seguito  di attività info investigativa si è proceduto alla perquisizione domiciliare presso l’abitazione frequentata da un noto pregiudicato al fine di ricercare armi e munizioni.

Nella circostanza, sono state rinvenute 292 cartucce di vario calibro ben conservate e, per tale motivo, i due responsabili sono stati indagati per il reato di detenzione illegale di munizioni da sparo e il materiale rinvenuto debitamente sequestrate penalmente.

Infine, un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari mentre transitava nella pubblica via alla vista dei poliziotti si dava alla fuga ma, l’uomo riconosciuto come evaso, è stato immediatamente bloccato e indagato per il reato di evasione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*