I valzer di Chopin del pianista Achille Gallo nella stagione concertistica allestita il 23 Marzo da Tania Cardillo a Gravina per il Centro Magma

Il pianista Achille Gallo

Interamente dedicato ai valzer di Chopin è il quinto appuntamento con le attività concertistiche “Fuorischema” dell’associazione Magma di Catania, diretta da Salvo Nicotra, in programma sabato 23 Marzo 2019 (ore 18,30) alla “Sala delle Arti” di Gravina di Catania (Parco Borsellino, via Roma). Ad eseguirli, per i “Pomeriggi musicali a Gravina”, progettati artisticamente da Tania Cardillo, sarà il pianista veneto Achille Gallo.

L’artista – membro di giurie di importanti concorsi nazionali e internazionali e, a sua volta, pluripremiato – è considerato un musicista eclettico, fantasioso, appassionato, non convenzionale, lontano da formalismi accademici e aperto a nuovi linguaggi e contaminazioni musicali d’avanguardia; la sua formazione affonda le radici nella tradizione delle grandi scuole pianistiche e si forma presso l’”Ecole Internationale de Piano” (Losanna, Svizzera), sotto la guida del pianista argentino Fausto Zadra, del quale successivamente diviene assistente ed a cui intesta, nel 2004, il Concorso Pianistico Internazionale della Città di Abano Terme, da lui creato.

Ha nel proprio curriculum una vastissima attività concertistica (da camera e con orchestra, in Italia e in varie parti del mondo) e didattica (Masterclass in Italia, Spagna, Russia, Serbia, Cina; corsi di alto perfezionamento pianistico) nonché un’importante discografia con sei CD all’attivo e, prossimo all’uscita, uno contenente proprio i Valzer di Chopin per l’etichetta discografica Xclassics Records.

Anche se i valzer non stimolarono subito la fantasia pianistica di Chopin, che comunque ne conosceva le tecniche fin dagli anni della giovinezza “polacca”, in seguito – sollecitato dalle richieste “assillanti” che gli giungevano durante le “serate parigine” –  ne compose diciannove, di cui nove pubblicati postumi. Queste sue composizioni, tuttavia, non potevano essere soltanto musica da ballo; anzi – è stato fatto notare – come alcune di esse siano o troppo veloci o troppo lente, dunque, poco adatte alla danza. Gli straordinari valzer di Chopin sono riconosciuti universalmente come composizioni raffinate nell’armonia e nella cantabilità dei temi e hanno forme differenti.

Per l’occasione dagli incanti dei salotti borghesi dell’Ottocento trasmigrano a Gravina, nella Sala assai ricca di fascino, resa gentilmente disponibile dall’Amministrazione comunale. Qui saranno eseguiti i seguenti valzer: in mi bem. magg., op. 18 (Gran Valzer Brillante); in la bem. magg., op. 34 n. 1; in la min., op. 34 n. 2; in fa magg., op. 34 n. 3; in la bem. magg., op. 42; in re bem. magg., op. 64 n. 1; in do diesis min., op. 64 n. 2; in la bem. magg., op. 64 n. 3; in la bem. magg., op. 69 n. 1 (titolo apocrifo);  in si min., op. 69 n. 2; in sol bem. magg., op. 70 n. 1; in fa min., op. 70 n. 2; in re bem. magg., op. 70 n. 3; in mi minore (op. postuma).

Il ricco programma dei “Pomeriggi” continuerà con il Nuovo Trio Parsifal (De Carlo, Slugocka e Milea; 13 aprile), Italian piano in Duet (18 maggio), per concludersi ancora con un pianista, Didier Castell-Jacomin il 9 giugno.

Per questo concerto, che sostituisce – per sopravvenuti motivi di salute – quello di Luisa Fanti Zurkowskaja, sono validi gli specifici abbonamenti alla rassegna gravinese; il biglietto per la singola manifestazione è di euro 7,00 (ridotto, euro 5,00). Informazioni e prenotazioni: 095444312 – 3333337848 – mail@centromagma.it.

Curriculum e programma

ACHILLE GALLO, pianista

 “… Un pianista pieno di passione e tecnicamente entusiasmante in grado di arrivare a vertici di espressività al di là di ogni possibile previsione”

(D. W. Moore-americano Record Guide).

“… La sua interpretazione mi dà una sensazione di grande emozione in tutto il mio essere e ogni retorica linguistica applicata alla critica musicale in questo recital di pianoforte è limitata in relazione alla maestria di questa interpretazione.

(Daniel Ponce -Argentina, Musicologo e Critico musicale).

Musicista eclettico, fantasioso, appassionato, non convenzionale, lontano da formalismi accademici e aperto a nuovi linguaggi e contaminazioni musicali d’avanguardia, che affonda le radici della sua formazione musicale nella tradizione delle grandi scuole pianistiche sotto la guida del pianista argentino Fausto Zadra, presso la “Ecole Internationale de Piano” (Losanna, Svizzera), del quale successivamente divenne assistente. Ha inoltre approfondito e arricchito il suo repertorio e la sua formazione con altri rinomati musicisti quali Aldo Ciccolini, Riccardo Brengola e Giuseppe Garbarino.

Finalista e premiato in concorsi nazionali ed internazionali (“C.Czerny”, ”Città di Como”,  Concorso Internazionale “Città di Tradate”, ”Città di Stresa”, Concorso Nazionale “Città di Pisa”, ”Note Giovani” 1993 a Venezia, Premio “Giovani nell’Arte”) nel 1994 è stato finalista al Concorso Pianistico Internazionale “Eduard Flipse” di Rotterdam, unico italiano nella storia del concorso.

Svolge attività concertistica come solista in Italia e all’estero ricevendo ovunque l’unanime consenso del pubblico e della stampa.

Si è esibito con orchestre prestigiose come la Istanbul State Symphony Orchestra, la CNSO Czech National Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica “Gaetano Donizetti” di Brescia e Bergamo, sotto la direzione di Rengim Gokmen, Pietro Mianiti, Josif Conta, Alessandro Molinari.

Ha un’importante discografia con sei CD al suo attivo per etichette discografiche quali Velut Luna, Phoenix Classics, Neos-Naxos Music GmbH Germany, Xclassics Records, che includono l’integrale della musica da camera per Trio di F. Bridge e F. Chopin nonché esecuzioni in anteprima mondiale assoluta come “Velut Laurens” per pianoforte solo di Tiziano Bedetti (Phoenix Classics), “Eco immobile” di Osvaldo Coluccino (Neos Music GmbH) con il Quartetto d’archi del “Gran Teatro la Fenice”, la suite “Anno Domini 2012” e “Nibiru” per pianoforte, violino e orchestra del compositore italiano Alessandro Molinari con la Czech National Symphony Orchestra (Velut Luna).

I suoi album hanno ricevuto lusinghieri apprezzamenti dalla stampa nazionale e internazionale (Diapason Revue, CD Classica, Gramophone Magazine, Note Net,American Record Guide, Musica Web International Review, Classic Voice, Skug Journal of Music, Colonnesonore.net, Classics Voice,Dissonance,etc.).

Nel 2004 ha fondato il Concorso Pianistico Internazionale “Fausto Zadra” – Città di Abano Terme (membro della Federazione Mondiale dei Concorsi Alink-Argerich Foundation) del quale è direttore artistico. Tiene Masterclass di pianoforte in Italia, Spagna, Russia, Serbia, Cina ed è regolarmente invitato come giurato in concorsi pianistici quali l’Isidor Bajic Piano Memorial” a Novisad (Serbia), “P.Konjovich” a Belgrado, “A.Salieri” (Legnago-Verona), “Fausto Zadra” (Abano Terme – PD), “Città di San Donà di Piave”, “Città di Grosseto”, “Città di Treviso” (Presidente di Giuria), World Piano Competition di Novisad (Giurato Internazionale per l’Italia), “Città di Xabia” (Spagna), “World Piano Competition Argentina”, “Top of The World Piano Competition” 2019 (Tromso – Norvegia), Concorso Int. “Chopin at Wavel” 2019 (Cracovia).

 Ha ricevuto numerosi premi tra cui nel 2009 il “PHP Paul Harris Fellow” assegnato dalla Fondazione Rotary Internazionale in segno di apprezzamento e di gratitudine per il suo contributo nel promuovere una migliore comprensione reciproca e amichevoli relazioni tra i popoli del mondo.

Membro accreditato della WPTA (World Piano Teacher Association) Achille Gallo è Presidente dal 2018 della WPTA ITALIA (sezione nazionale) ed è fondatore e docente principale nei corsi di alto perfezionamento pianistico della European Piano Open Academy (EPOA) ad Abano Terme e Pistoia.

Di prossima uscita un CD con l’esecuzione dei Valzer di Chopin per l’etichetta discografica Xclassics Records.

PROGRAMMA

  1. CHOPIN (Zelazowa Wola, 1810 – Parigi, 1849)

Valzer, in mi bem. magg., op. 18

Valzer, in la bem. magg., op. 34 n. 1

Valzer, in la min., op. 34 n. 2

Valzer, in fa magg., op. 34 n. 3

Valzer, in la bem. magg., op. 42

Valzer, in re bem. magg., op. 64 n. 1

Valzer, in do diesis min., op. 64 n. 2

Valzer, in la bem. magg., op. 64 n. 3

Valzer, in la bem. magg., op. 69 n. 1

Valzer, in si min., op. 69 n. 2

Valzer, in sol bem. magg., op. 70 n. 1

Valzer, in fa min., op. 70 n. 2

Valzer, in re bem. magg., op. 70 n. 3

Valzer, in mi min., op. postuma

Di Maurizio Sesto Giordano 488 Articoli
Giornalista con esperienza trentennale nella carta stampata, collabora da oltre venti anni col “Giornale di Sicilia”. Cronista e critico teatrale, da anni collaboratore dell’associazione Dramma.it, cofondatore nel 2005 del quotidiano di informazione www.cronacaoggi.it. Esperto in gestione contenuti, editing, video, comunicazione digitale e newmedia, editoria cartacea, consulenza artistica, teatrale e sportiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*