Serie B/F finali Play Off regionali, la Rainbow Catania a Patti per Gara 1

Vigilia delle finali play off, per la Rainbow Catania, che si appresta a vivere la Gara 1 della serie, domenica 31 marzo, in casa dell’Alma Basket Patti. Una sfida che metterà nuovamente di fronte le due migliori squadre della regular season siciliana nella caldissima atmosfera del “PalaSerranò”.  Entrambe le compagini arrivano all’atto conclusivo della stagione isolana dopo un una semifinale allungatasi fino a Gara 3.

Ileana Aleo

La play etnea, Ileana Aleo, sottolinea l’importanza della qualificazione alla finale regionale ed agli step stagionali successivi: “Per noi era molto importante qualificarci alla finale. Non farlo sarebbe equivalso a mettere la parola fine alla nostra stagione senza raggiungere l’obiettivo prefissatoci. Giocare contro Priolo è stato abbastanza impegnativo, pur avendo loro una panchina molto corta, perché noi eravamo sicuramente quelle che avevano un po’ più da perdere dal confronto. Abbiamo giocato con molta pressione, ma siamo riuscite a centrare il nostro obiettivo ugualmente”.

La numero sette catanese, poi, evidenzia l’impatto avuto dai diversi problemi fisici accusati dal gruppo lungo la stagione: “Nelle semifinali abbiamo giocato – a tratti – un buon basket. Purtroppo non siamo ancora molto fluide nel gioco perché l’innesto delle nuove arrivate, e l’aver avuto tanti infortuni durante la stagione, non ci ha permesso di esserlo e ne risentiamo. Effettivamente, dopo il primo mese di stagione, solo nelle ultime due settimane siamo riuscite ad allenarci tutte insieme”.

La giocatrice biancorossoblù, infine, volge lo sguardo alla partita di domani: “Patti è una squadra ostica, favorita nello scontro diretto. Lo dimostra anche il piazzamento nella regular season. Hanno dichiarato obiettivi importanti, avendo un connubio azzeccato di giovani e giocatrici d’esperienza, guidate da coach Buzzanca. Arrivano alla gara da prime in classifica e, giocando davanti al loro pubblico, avranno sicuramente una bella carica e pressione addosso. Noi abbiamo preparato la sfida con serenità, proprio perché il nostro obiettivo era quello di raggiungere le fasi nazionali.  Andiamo a Patti per fare bene, utilizzeremo queste gare anche come preparazione alle partite successive. Vogliamo ripagare i sacrifici fatti dalla società per arrivare sin qui. Dobbiamo sia al club, che a noi stesse, delle risposte a livello di grinta e determinazione”.

Per la sfida del “PalaSerranò” coach Bruni avrà a disposizione l’intera rosa, fatta eccezione per le lungodegenti Arianna Iuliano e Valentina Parisi.

Arbitri della sfida: Calogero Cappello di Porto Empedocle (1° Arbitro) e Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo (2° Arbitro). Start alle ore 18:00

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*