Serie C, vittoria di rigore per il Catania, i rossazzurri battono 1-0 al “Massimino” la Sicula Leonzio

Catania - Sicula Leonzio: 1-0

Basta un rigore di Lodi al 53′ al Catania di Walter Novellino per battere 1-0 al “Massimino” una ordinata Sicula Leonzio e per trascorrere con i propri sostenitori una serena Pasqua. I rossazzurri contro i cugini lentinesi non hanno giocato una grande partita, evidenziano i soliti problemi nello sviluppo del gioco, ma alla fine sono riusciti a conquistare tre punti che li riportano al terzo posto con 63 punti, a due gare dalla fine della stagione regolare.

Primo tempo con la Sicula Leonzio che provava a sorprendere subito il Catania con Marano, rimpallato da Biagianti che allontanava il pericolo e poi usciva fuori la squadra di Novellino con vari tentativi del ficcante Sarno, di Marotta, di Llama e di Manneh, ma il risultato non cambiava e la prima frazione di gioco si chiudeva, tra i fischi del pubblico, a reti inviolate e con una Sicula Leonzio ben messa in campo e lesta a colpire in contropiede.

Nella ripresa nella Sicula subentrava lo sgusciante Juanito Gomez e gli ospiti si rendevano pericolosi, ma al 53‘ Calapai veniva atterrato in area da Marano e l’arbitro assegnava il rigore che Lodi trasformava. A questo punto il Catania cercava di addormentare la gara, subentravano Di Piazza, Bucolo, Carriero, Curiale ma i rossazzurri non riuscivano ad arrotondare il risultato, mentre gli ospiti provavano a pareggiare l’incontro ma sotto porta erano poco precisi e così dopo 4′ di recupero la partita si chiudeva con la vittoria per 1-0 del Catania che si riprende il terzo posto e domenica dovrà affrontare l’ultima trasferta della stagione regolare in casa della Cavese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*