Ad Aci S. Antonio consegnata la bandiera della Croce Rossa, per una settimana rimarrà esposta nel balcone del Municipio

La bandiera della Croce Rossa

In occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa, che si celebra l’8 Maggio, l’Unità Territoriale di Croce Rossa di Aci Sant’Antonio ha consegnato, come ogni anno, la bandiera da esporre dal balcone del Palazzo Comunale di Aci Sant’Antonio: per una settimana il simbolo della Croce Rossa sventolerà al centro della Città del Carretto Siciliano per mostrare simbolicamente la propria presenza sul territorio, fatta di assistenza, supporto, aiuto alla popolazione come è stato per il recente sisma che ha innestato un’emergenza di fatto ancora in atto.
Alla presenza del Sindaco, Santo Caruso, del Vicesindaco, Giuseppe Santamaria, e del Comandante dei Carabinieri della Stazione Di Aci Sant’Antonio, Pietro Sciolto, è stata consegnata la bandiera per mano di una rappresentante dei volontari dell’Unità Territoriale Santantonese, Elisagata Ragonesi, insieme ai delegati territoriali Enza Mangiagli
(Obiettivo Salute), Salvatore Privitera (Obiettivo Emergenza e Protezione Civile) e Alfio Condorelli (Comunicazione).

La bandiera esposta dal Municipio

È stata letta la lettera, a firma del Presidente del Comitato di Acireale, Alfio Privitera, che ricorda come quest’anno si celebrino i 100 anni della Fondazione della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che mette insieme 17 milioni di volontari (di cui 160 mila in Italia) uniti sotto i Sette Principi base, cioè umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontariato, unità e universalità.
“La presenza della Croce Rossa nel nostro territorio è tangibile – ha dichiarato il primo cittadino santantonese – e colgo l’occasione per ringraziare i volontari, a nome di tutta la comunità, per il preziosissimo lavoro che svolgono, ad esempio con i disabili. Questa di oggi, con la bandiera che rimarrà esposta per diversi giorni, è un’occasione per promuovere la cultura della solidarietà, del ‘lavoro silenzioso’ citato nella lettera dagli stessi volontari per promuovere i cento anni e l’impegno instancabile”.

L’Unità Territoriale di Croce Rossa di Aci Sant’Antonio sarà attiva in occasione dei festeggiamenti di Sant’Alfio nel Comune di Trecastagni, insieme ai Volontari Comunali della Protezione Civile Santantonese e all’Associazione Nazionale Carabinieri della Città del Carretto Siciliano: un presidio, come oramai avviene ogni anno, sarà presente
dalle 16:00 di giovedì 9 maggio alle 11:00 di venerdì 10, sulla S.p. 4/I (l’incrocio fra Monterosso e Trecastagni, che qualche anno fa proprio in occasione del pellegrinaggio fu teatro di un incidente mortale occorso ad un fedele in cammino), e si tratterà di un vero e proprio punto di ristoro sanitario e logistico per i devoti in pellegrinaggio, con
un’ambulanza per il primo soccorso (ci saranno gli operatori per le emergenze) e una decina di volontari che forniranno acqua e assistenza a chi ne avrà bisogno.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*