A Tremestieri Etneo inaugurato il corso di orto terapia per i ragazzi del territorio

Il Sindaco di Tremestieri Etneo, Santi Rando ha inaugurato il corso di orto-terapia rivolto ai bimbi e ragazzi speciali residenti nel territorio. Presenti all’evento assieme al primo cittadino gli assessori Sebastiano Caruso, Marcello Motta e Fabrizio Furnari, i consiglieri comunali Nerina Tomaselli, Rossella Romano e Alessio Firrincieli, la responsabile dello ‘sportello H’ Francesca Arena e il delegato del Comitato Territoriale Catania della federazione italiana pallavolo Sandro Faro.

Soddisfatto il sindaco che ha detto: «Ringrazio la responsabile dello sportello H e tutti gli organizzatori del progetto di agricoltura sociale e orto-terapia che si è avviato nel nostro paese. È una novità, i corsi sono rivolti al mantenimento di un orto sociale vissuto come spazio di lavoro, incontro, integrazione e cura. L’orto-terapia consiste nell’unire le principali pratiche agricole finalizzandole alla coltivazione di piante e ortaggi, apportando benessere a diverse tipologie di disabilità. Il progetto rappresenta una preziosa occasione per chi necessita di spazi di relazione o di occasioni di reinserimento molto utile alla nostra comunità che teniamo a sottolineare».

Il progetto è stato concepito e messo in atto dalla responsabile dello ‘sportello H’ Francesca Arena, in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Lo svolgimento delle lezioni si terrà presso la sede dello stesso ubicato nel Centro Diurno di Tremestieri Etneo. Caratteristica principale dell’azione progettuale è la creazione di un «orto comunale» ad opera dei soggetti disabili, supportati dalle famiglie, volontari e da un operatore specializzato del settore agricolo.

L’orto è stato approntato in una piccola area coltivabile messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale e la sua manutenzione sarà affidata ai soggetti diversamente abili. La Arena ha spiegato: «L’ortoterapia o Terapia Orticolturale è un metodo riabilitativo che nasce dall’esigenza di portare i partecipanti a rendersi il più autonomi possibile, a rafforzarne l’autostima per aiutarli a riconquistare un ruolo attivo nella vita e favorirne l’inserimento in un gruppo, rafforzando così fiducia e autostima e potenziando i rapporti con gli altri».

Il corso si svolgerà ogni venerdì dalle ore 17 alle ore 19.

Diventa il primo a commentare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*