Al Centro Zo di Catania il 18 Maggio via a “Cirque de Printemps” – Festival di circo contemporaneo con “Uomo calamita” di El Grito, mix di illusionismo, musica dal vivo e letteratura

"Uomo calamita"

Con Uomo calamita” il nuovo spettacolo, in anteprima, di El Grito (una delle compagnie di circo più apprezzate in Italia), sabato 18 Maggio alle ore 21 prende il via Cirque de Printemps – Festival di circo contemporaneo con tre appuntamenti da Zo centro culture contemporanee di Catania. Altri due spettacoli sono in calendario per sabato 25 Maggio (Ridi Pagliaccio di e con Adriano Aiello per la regia di David Lerible, ore 18 e ore 21) e domenica 26 Maggio (Los 4 Cobre di Theatre Degart, ore 18 e ore 21).

“Uomo calamita” (di Giacomo Costantini e Wu Ming 2, con Uomo Calamita – Wu Ming 2 – Cloyne, testo: Wu Ming 2, musiche: Fabrizio Baioni, consulenza alla drammaturgia: Luca Pakarov, costumi: Beatrice Giannini, luci: Domenico De Vita, produzione: Circo El Grito, Fondazione Pergolesi Spontini, coprodotto da Associazione Sosta Palmizi) è il nuovo spettacolo, in anteprima, di El Grito, una delle compagnie di circo più apprezzate in Italia, in cui coesistono illusionismo, musica dal vivo e letteratura. Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la Seconda Guerra Mondiale. Lo spettacolo è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del nazi-fascismo. L’Uomo Calamita era diventato il bandito più ricercato della zona, con un premio di dieci chili di sale per chi forniva indicazioni utili alla sua cattura. Si diceva che i nazisti, per scovarlo, avessero costruito una bussola apposta, e trappole piene di rottami, per attirarcelo dentro.
Uomo calamita è uno spettacolo multidisciplinare che mette al centro lo studio del corpo, vero protagonista della scena con i suoi sforzi e le sue tensioni, ha una drammaturgia complessa che unisce un’ulteriore forma d’arte al circo e alla danza: la letteratura. “Uomo calamita”, infatti, racconta la storia di Raul, circense furioso che, sul finire della seconda guerra mondiale, vive in un circo abbandonato, trascorrendo le sue giornate in solitudine, danzando liberamente sulla pista, volando al galoppo sul suo cavallo immaginario e cercando di suonare quel che rimane degli strumenti della banda che accompagnava i suoi numeri. La storia dell’uomo calamita e di quel suo ultimo spettacolo clandestino non è raccontata solo attraverso il corpo e le immagini, ma anche da una voce narrante, quella di Wu Ming 2.

CIRQUE DE PRINTEMPS

FESTIVAL DI CIRCO CONTEMPORANEO

Sabato 18 maggio, ore 21

UOMO CALAMITA di Circo El Grito

di Giacomo Costantini e Wu Ming 2

Con Uomo Calamita – Wu Ming 2 – Cloyne

Testo Wu Ming 2

Musiche: Fabrizio Baioni

Consulenza alla drammaturgia: Luca Pakarov

Costumi: Beatrice Giannini

Luci: Domenico De Vita

Produzione Circo El Grito, Fondazione Pergolesi Spontini

Coprodotto da Associazione Sosta Palmizi

Info e prenotazioni : info@zoculture.it – 347 4826940

Ingresso – Intero: 15 euro per tutti gli spettacoli – Ridotto: 10 euro (bambini under 13 e studenti universitari)

Gli spettacoli sono consigliati per bambini di età superiore ai 6 anni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*