Collettiva Fotografica “Con Nuovi Occhi” il 26 maggio al Museo Diocesano di Catania

L’Associazione Culturale ImagoZero invita a partecipare all’evento conclusivo del Corso Base di Fotografia 2019.

Il Vernissage della Mostra Collettiva Fotografica “CON NUOVI OCCHI” si terrà domenica 26 maggiodalle ore 18:30, al Museo Diocesano in Via Etnea, 8 – Catania.

Frutto di quattro mesi di incontri, lezioni ed uscite fotografiche, l’esposizione darà spazio a giovani fotoamatori che hanno seguito un intenso percorso di formazione culturale, così come ben espresso dal manifesto dell’evento:

“Imparare ad osservare il mondo “Con Nuovi Occhi”, trasmettere le emozioni che percepiamo intorno a noi attraverso la nostra fotocamera, conoscere persone nuove accomunate dalla stessa passione per la Fotografia, divertirsi insieme! Questi i motivi conduttori dell’appena concluso Corso Base di Fotografia 2019.”

In mostra ben 70 scatti di 35 autori che si trovano per la prima volta ad esporre al pubblico il proprio lavoro: street photography, ritratti, paesaggistica, immagini che toccano generi diversi ma accomunate da elevata qualità tecnica ed artistica.

Esporranno le proprie opere:

Pietro Alba
Agata Amato
Simone Bellitto
Danilo Biazzo
Francesco Bonanno
Michele Brischetto
Michelangelo Calderaro
Luigi Calò
Giuseppe Cappadonna
Antonella Castorina
Giovanni Cucinotta
Concetta D’Angelo
Paolo Di Maria
Alfredo Giuffrida
Andrea Glescic
Sandra Lingenti
Roberto Medioli
Giorgia Musumeci
Salvo Niciforo
Sara Padalino
Adriana Parano
Corrado Passarello
Noemi Pezzino
Daiana Piazza
Luana Piazza
Maria Rapisarda
Ugo Romeo
Piera Santangelo
Melita Sapuppo
Martina Sciuto
Tommasina Spampinato
Daniela Tomasello
Rosanna Torrisi
Salvo Toscano
Mariarita Zappalà

 

Per tutte le informazioni sulla Mostra e per segnalare la vostra partecipazione all’evento vi invitiamo a visitare tramite questo link la pagina dedicata su Facebook.

Per avere maggiori dettagli sugli autori e navigare sui loro profili social potete consultare la pagina loro dedicata sul blog ImagoZero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*