Presentato da Videobank e Guia Jelo il cartellone del “Nino Martoglio” di Belpasso

La stagione del "Martoglio"

Videobank Spa ha presentato ieri mattina nella sala consiliare del Comune di Belpasso il cartellone, curato dal direttore artistico Guia Jelo, della stagione 2019-2020 del teatro Nino Martoglio. Erano presenti l’amministrazione belpassese guidata dal sindaco Daniele Motta, la giunta, il presidente del Consiglio Gaetano Campisi ed il deputato regionale Giuseppe Zitelli, oltre all’Amministratore unico di Videobank Maria Guardia Pappalardo e al General manager Lino Chiechio.

La presentazione del cartellone a Belpasso

Il progetto curato dall’attrice siciliana Guia Jelo mira a  soddisfare il gusto di una variegata platea di veterani fruitori del “Martoglio” e attrarre la curiosità ed il consenso di giovani e nuovi  appassionati spettatori, proiettando il Teatro belpassese in circuiti nazionali ed internazionali. Videobank intende poi creare attraverso il teatro, un nuovo strumento di inclusione sociale, riservando alcuni posti alle famiglie in difficoltà che si rivolgono alla Caritas.

Il direttore artistico Guia Jelo ha presentato nel dettaglio i diversi spettacoli  del cartellone che ha dedicato all’amica e mentore Mariangela Melato.  “Provo molta gioia e un grande senso di responsabilità. – ha detto Guia JeloAbbiamo fatto delle scelte in sinergia, con coesione e molto impegno, cercando di miscelare i contenuti artistici con un mix di lavori adatti ad un pubblico tradizionalmente esigente, ma innovativo nei gusti”.

Il direttore artistico Guia Jelo

Il cartellone

Nell’anno del centenario della morte di Nino Martoglio, non potevano mancare opere dell’illustre commediografo belpassese e si alzerà il sipario, ad Ottobre con “Stonchiti“, per la regia e l’adattamento di Turi Giordano e la stessa Guia Jelo, con musiche dal vivo con la fisarmonica composta da Peppe Zagarella, Davide Sciacca, Flaminia Chiechio.

Spazio poi a “Barbablù” di Costanza di Quattro, per la regia di Moni Ovadia, con Mario Incudine e musiche dal vivo eseguite, per una coproduzione tra Videobank ed il teatro Carcano di Milano. E poi “Filippo Mancuso e Don Lollò”, per la regia di Giuseppe Di Pasquale, di Andrea Camilleri e Giuseppe Di Pasquale,  con Tuccio Musumeci e Pippo Pattavina. Arriverà poi la simpatia di Toti e Totino, con “Un Primo e un secondo”, per poi accogliere il duo del “Lopez &Solenghi Show”. Troverà spazio l’arte classica con Ippolito di Euripide, con la traduzione, regia e adattamento di Nicola e Alberto Orofino. Sarà quindi la volta del “Giuletta Q Romeo”, per la regia e l’adattamento di Francesca Ferro e la partecipazione di Guia Jelo. Non mancherà Pirandello, con “Il berretto a sonagli”, per la regia e adattamento di Francesco Bellomo. Quindi un’opera siglata Idonea, “La zia di Carlo”, di Brandon Thomas, per la regia di Alessandro Idonea e la partecipazione di Alessandro Idonea e Giovanna D’Angi.

Ci sarà poi “Peppa la Cannoniera”, produzione Videobank per la regia di Turi Giordano e Guia Jelo. Non mancherà la grande simpatia e comicità del duo più televisivo del palcoscenico catanese con “Io Sono l’Altro” per la regia di Antonello Capodici con Enrico Guarneri e Salvo La Rosa. E se la musica finora ha avuto un importante ruolo di accompagnamento dal vivo dell’opera teatrale, sottolineandone timbro e carattere, arriverà anche il momento in cui la musica corale sarà la protagonista indiscussa del palco del teatro Martoglio con Massimo Kids Orchestra, orchestra di giovani musicisti del Teatro Massimo di Palermo. Sul palco del teatro belpassese troverà anche spazio lo Swing/Jazz con Vulcano Brass Ensemble, come anche l’Orchestra a Plettro Città di Taormina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*