Il Comitato Romolo Murri chiede più attenzione ed una riqualificazione del Centro storico

Degrado nel Centro storico di Catania

Il Centro storico è il cuore del turismo e dello sviluppo nel capoluogo etneo. Il problema è che, quello che dovrebbe essere il salotto buono della città, in realtà sprofonda nel degrado. Da qui la pessima immagine che migliaia di visitatori hanno di Catania. Cosa fare allora? Il Comitato Romolo Murri, attraverso il suo presidente Vincenzo Parisi, chiede interventi urgenti di pulizia e riqualificazione del territorio.

Che si continui a parlare delle situazioni legate al superamento del dissesto o dell’appalto rifiuti, oggi il denaro necessario per attivare gli interventi straordinari ed eliminare così le microdiscariche abusive, garantire la pulizia delle strade e cancellare le scritte vandaliche dai muri dei palazzi storici può venire dalla tassa di soggiorno.

Una proposta già lanciata in passato dal presidente Vincenzo Parisi che ribadisce “come oggi si debba investire questi fondi, magari risparmiando sui festeggiamenti agatini, con l’obiettivo di assicurare il decoro della città e di tutelarne la sua immagine agli occhi degli stranieri che, attraverso il turismo, rappresentano uno dei più importanti indotti economici del territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*