“Borgo-Sanzio”, ripulita discarica in via Calatabiano, consigliere Orazio Grasso: “Resta il problema delle discariche abusive”

Via Calatabiano ripulita

Il prima e il dopo, sporcata e poi ripulita. Questa è la situazione che si è vista per giorni in via Calatabiano. La strada, nei pressi del parco Madre Teresa di Calcutta, che collega via Eleonora D’Angio con il viale Fleming è finita nel mirino di coloro che non rispettano la città e la trasformano in un enorme cassonetto. Uno scarico di rifiuti ingombranti e vecchi mobili con i residenti della zona che hanno messo a conoscenza del problema il consigliere della circoscrizione di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso.

“Ho subito segnalato la questione alle autorità competenti che hanno provveduto a ripulire l’area e ad eliminare tutto il materiale che circondava letteralmente l’oasi ecologica– afferma il consigliere della III municipalità Orazio Grassocolgo l’occasione, quindi, per fare un plauso all’assessorato, alla ditta e agli uffici competenti per la rapidità dell’intervento svolto. Risolto questo problema, però, la paura è che le discariche abusive possano ricomparire di nuovo in via Calatabiano e in molte altre zone del nostro quartiere”.

Da qui la richiesta di un potenziamento dei controlli in tutta la municipalità di “Borgo-Sanzio” e l’installazione di un sistema di telecamere nelle zone maggiormente colpite. “In molti paesi della provincia di Catania– prosegue Grasso- questa soluzione sta dando grandi risultati nella lotta contro gli “sporcaccioni”. Le telecamere inquadrano la targa e le forze dell’ordine puniscono questi signori in modo esemplare. Non bisogna dimenticare che chi scarica materassi o vecchi mobili lo fa a tarda notte oppure nella prima mattinata quando le strade sono sgombre e il rischio di essere visti è minimo”. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*