Serie C, il Catania ha il suo allenatore, è il tecnico abruzzese Andrea Camplone

Il tecnico Andrea Camplone

Il Calcio Catania, attraverso il proprio sito web, ha comunicato di aver affidato l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra ad Andrea Camplone, nato a Pescara il 27 luglio 1966.  L’allenatore abruzzese, che ha conquistato una promozione in Serie B con il Perugia per effetto del 1° posto nel girone B della Prima Divisione Lega Pro 2013/14, ha vissuto le principali esperienze professionali con lo stesso club umbro e con il Bari, condotti rispettivamente nel 2015 e nel 2016 ai playoff per la promozione in A. La carriera in panchina iniziò con il Penne, guidato dall’Eccellenza alla D nel 2005, e l’Alba Adriatica. In ambito professionistico, inoltre, Camplone ha collezionato ulteriori esperienze a Lanciano, con il Martina, con la Cavese e con il Benevento, in terza serie, e con il Cesena, in Serie B. Il tecnico pescarese ha sottoscritto un contratto di durata annuale, con diritto di opzione a per la stagione 2020/2021.

Sabato 13 Luglio alle 12.00 in Sala Congressi, a Torre del Grifo Village, verrà presentato ufficialmente ai giornalisti ed agli operatori dell’informazione l’intero staff tecnico della prima squadra rossazzurra per la stagione 2019/2020. 

E’ stato poi acquisito a titolo definitivo dalla scocietà rossazzurra il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nana Addo Welbeck-Maseko, nato ad Accra, in Ghana, il 24 novembre 1994. Il centrocampista, cittadino italiano, ha sottoscritto un contratto biennale legandosi al club etneo fino al 30 giugno 2021. Giunto a Brescia nel 2009, Welbeck è cresciuto nel settore giovanile della società lombarda, debuttando in A nel 2011 e collezionando con le “rondinelle” esperienze nel campionato Primavera e nel torneo cadetto. Vissuta un’esperienza con l’Atalanta, Welbeck ha successivamente giocato nella massima serie con il Krka in Slovenia per due stagioni, con l’Odense in Danimarca per un biennio e con il Mladost in Bosnia-Erzegovina nel 2018/19. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*