Catania Tango Festival 2019, bilancio e anticipazioni della ventesima edizione: le parole di Angelo Grasso, direttore artistico della kermesse

Gruppo del Catania Tango Festival 2019 (Ph. Michele Maccarrone)

Il giorno dopo il Catania Tango Festival è sempre un giorno particolare: c’è già nostalgia delle emozioni passate, specie nei tangueri stranieri e in quelli giunti da fuori Sicilia che si accingono a partire dopo aver ballato fino all’alba, stringendosi in tandas e abbracci che sono la promessa di un ritorno, e c’è già in tutti l’entusiasmo di prepararsi ad una nuova edizione, dandosi appuntamento ancora qui, a Catania. Le emozioni attraversano i tangueri, ma anche gli artisti che tornano entusiasti di aver vissuto da protagonisti quello che è uno tra i tre più prestigiosi festival al mondo, Catania ha qualcosa di particolare – ha detto Julio Balmaceda, grande maestro di tango argentino intervenuto nell’ultima parte dell’evento – ci dà sempre una carica speciale e poi partecipare ad un Festival così famoso e di cui hai tanto sentito sempre parlare, è grandioso”.

Angelo e Donatella Grasso

Aspettative pienamente soddisfatte dunque sia per i tangueri che per gli artisti. A parlare poi sono i numeri di questo Festival, numeri importanti quelli prodotti dalla 19^ edizione del Catania Tango Festival appena conclusa, numeri che ancora una volta hanno consacrato la kermesse tanghera come uno dei più rilevanti Festival mondiali, di certo uno dei più amati per gli “aficionados” perché coniuga magnificamente turismo e passione per il tango. Delegazioni di appassionati provenienti da 32 Paesi nel mondo; 18 regioni d’Italia; circa 500 partecipanti ai corsi di perfezionamento della pratica tanghera ogni giorno; coppiedi ballerini, “stelle” del firmamento mondiale del tango; 11 Tango Dj capitanati dai tre grandi argentini Gabriel SodiniMarcelo Rojas e Dee Jay Gusformazioni di musica dal vivo l’Ensamble Mariposa e il Tango Sonos Quartet. Eccezionale il cast degli artisti del Festival che tutti gli anni detiene anche il merito di offrire l’opportunità di confrontarsi con maestri di caratura mondiale, in alcuni casi per la prima volta a Catania. E ancora, numeri da capogiro ad ogni serata della dieci giorni del Catania Tango Festival, il festival più lungo del mondo, in media 700 persone ad ogni appuntamento con un picco massimo di oltre 1000 presenze in occasione del Ferragosto.

“Questa 19^ edizione – ha dichiarato Angelo Grasso, direttore artistico della kermesse –  è andata oltre le nostre più rosee, aspettative, considerando il periodo di crisi generale. La nostra soddisfazione più grande è l’aver appreso che ormai ci sono degli habituè della nostra manifestazione, cosa che la dice lunga sulla bontà di questo Festival e sull’offerta anche turistica che negli anni abbiamo saputo creare. Parlando dei numeri, possiamo dire che oltre il 35% dei partecipanti di quest’anno ha già partecipato ad almeno un’altra edizione del Festival in passato, in alcuni casi abbiamo battuto dei record già alti lo scorso anno, in altri abbiamo equiparato la stessa cifra. Sono dati eccezionali! Siamo molto soddisfatti  perchè questo successo va a coronare un magnifico anno di lavoro”.

Ed il successo non riguarda solo il tango ma Catania intera, perché tra lezioni, stage, milonghe e tandas in spiaggia, ogni tanguero ha visitato la città, goduto delle bellezze artistiche, del mare e delle specialità culinarie, concedendosi anche gite fuori porta. Conclusa la 19^ edizione, il direttore artistico, Angelo Grasso, pensa già alla prossima edizione, quella del ventennale. Confermate già le date dal 6 al 16 agosto 2020 con un cast che si sta già costruendo perchè sia il più adeguato alla celebrazione dei 20 anni: “smaltita l’adrenalina, ritorneremo subito al lavoro per la prossima edizione, che richiede un intero anno di impegno intenso. È nostra intenzione elaborare di anno in anno un vasto e qualitativamente valido programma culturale sul tango”.  

Poiché il pubblico di appassionati di tango è davvero irriducibile, Caminito Tango Catania non si è fermato neanche questo week end per permettere a chi ha qualche giorno in più di ferie di godersi le bellezze dei luoghi, ovviamente a ritmo di tango. Ieri 24 agosto e oggi, domenica 25 agosto ancora in pista! Nello splendido scenario offerto dalla Terrazza del Lido Azzurro il popolo tanguero del week-end si ritroverà sicuramente facendo bilanci e rievocando le emozioni e le intense giornate passate durante il Catania Tango Festival 2019.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*