Cittadino rumeno voleva sottrarsi a ordine di carcerazione, arrestato dalla Polizia di Frontiera

Polizia di Frontiera

La Polizia di Stato ha arrestato il cittadino rumeno Mustafa Asan (classe ’71) sul quale pendeva un ripristino di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Catania, per lesioni personali e reati in materia di prostituzione.

Ieri pomeriggio, durante un’attività di controllo documentale eseguito da personale della Squadra di Polizia di Frontiera Aerea in servizio all’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Bucarest, è stato arrestato Mustafa Asan il quale sperava di potere riuscire a superare indenne i controlli. Gli esperti operatori di Polizia di Frontiera, insospettiti anche dal suo atteggiamento, sono riusciti ad identificarlo e catturarlo. A conclusione degli atti l’arrestato veniva associato presso la casa circondariale Piazza Lanza di Catania a disposizione della Autorità giudiziaria competente. Lo stesso dovrà espiare la pena di mesi 5 e giorni 10 di reclusione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*