Arrestato dalla Polizia per spaccio e detenzione illegale di armi clandestine

Polizia

La Polizia di Stato ha arrestato il pregiudicato catanese Giuseppe Zingarino, (cl.1952), per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di armi clandestine.

Personale della Squadra Mobile di Catania, nell’ambito delle attività finalizzate ad infrenare il fenomeno del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, apprendeva da attività info-investigativa che lo Zingarino aveva avviato una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sulla scorta di quanto accertato, nella mattinata di ieri, agenti della “Sezione Falchi” eseguivano una perquisizione domiciliare presso il sospettato a seguito della quale veniva rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso di 61 gr. circa, una bilancia elettronica e una cospicua somma di denaro.

Sono stati rinvenuti, inoltre, 2 bossoli esausti cal.38 e due pistole cal. 22 a salve marca Mam Uniwerk mod. “express 7”, che, a seguito di accertamenti preliminari eseguiti dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica – Area Indagini Balistiche, è emerso che rientrino nelle “armi comuni da sparo clandestine”. Espletate le formalità di rito Zingarino è stato dichiarato in arresto e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*