Under 18 Elite, Cus Catania battuto 31-17 alla “Cittadella” dalla Roma Legio Invicta

Una fase della partita alla "Cittadella"

Passo falso per l’Under 18 del CUS Catania impegnata nella seconda di campionato nazionale elite contro Roma Legio Invicta, quindici delle Fiamme Oro tra le più quotate del torneo. Dopo la sconfitta maturata in trasferta per 17-5 a Frascati, il quindici allenato da Michele Amore e Pio Failla si è arreso ai romani per 17-31 dopo un’avvincente rimonta capitalizzata all’inzio del secondi 40′. La partita, infatti, si è rivelata per i cusini abbastanza probante sin dai primi minuti di gioco. Tre mete siglate dagli ospiti nella prima fase del match (di cui 1 trasformata) hanno impresso ben presto una direziona univoca alla gara. In chiusura di parziale la meta cusina di capitan Cacopardo (non trasformata) ha fissato il risultato sul 17-5. Al ritorno in campo il ribaltamento di fronte, con gli etnei, in campo con una rinnovata verve e che mettono a referto due mete con Cacopardo (tr. Amore) e Sciacca e riportano in parità l’incontro (17-17). Il sostanziale equilibrio raggiunto veniva nuovamente sovvertito da un finale thriller che si concretizzava negli ultimi 7 minuti con i romani in meta due volte (con relative trasformazioni) che valevano il 17-31 finale.

“I ragazzi hanno giocato col cuore e ce l’hanno messa tutta – ha commentato amaro a fine gara coach Michele Amorepurtroppo alcuni errori ed ingenuità hanno fatto sì che gli avversari avessero la meglio in extremis”.

Prossimo turno (terza giornata)il 20 Ottobre – Avezzano Rugby – CUS Catania.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*