Tremestieri Etneo, la Protezione Civile garantisce la sicurezza antisismica del circolo didattico “Teresa di Calcutta”

Il Sindaco di Tremestieri Etneo, Santi Rando ha chiesto la convocazione di una conferenza alla presenza dei genitori e del personale scolastico per rendere pubblicamente noti i risultati delle verifiche effettuate della sede centrale del circolo didattico “Teresa di Calcutta”.

Presenti a scuola per il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale gli ingegneri: Daniele Spina, Noemi Fiorini, Giuseppe Falcone e il geologo Antonino Torrisi. Per il Dipartimento di Protezione Civile Regionale gli ingegneri: Calogero Foti, Nicola Alleruzzo e La Rosa.

Alla presenza del Sindaco, dell’Amministrazione al completo, dell’ufficio tecnico comunale, della Preside, dei genitori e di gran parte del corpo docente della Teresa di Calcutta, i responsabili della Protezione Civile hanno parlato del plesso (sede centrale del circolo didattico), delle prove eseguite e dei risultati ottenuti.

Dalle conclusioni si evince che si tratta di un edificio stabile, sicuro e affidabile in grado di resistere perfettamente alle sollecitazioni sismiche.

Si legge infatti nella relazione depositata: «applicando all’edificio l’azione sismica prevista dall’attuale normativa per la verifica allo stato limite di danno (….) tutti e due i corpi da cui esso è costituito hanno una probabilità di operatività strutturale molto vicina al 100%». E ancora: «I risultati ottenuti dall’applicazione della metodologia all’edificio non hanno evidenziato alcuna anomalia relativamente al comportamento sismico globale dell’edificio e sono in linea con il fatto che l’edificio è stato progettato secondo le norme sismiche vigenti nel 2006 per la zona sismica 2».

Con la conferenza viene posta definitivamente la parola fine a voci e illazioni riguardanti la sicurezza del nuovissimo plesso centrale del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta”, in relazione alla faglia presente nelle vicinanze. La protezione civile ha infatti comunicato all’Amministrazione comunale la conclusione dell’iter relativo alle prove SMAV (Seismic Model from Ambient Vibrations) che nell’aprile scorso hanno interessato la struttura scolastica.

Soddisfatto il Sindaco che dichiara: «La sicurezza dei plessi scolastici è un tema all’ordine del giorno e costituisce per noi una priorità. Purtroppo la tematica della sicurezza si presta a strumentalizzazioni ad opera di talune parti politiche che trovano gioco facile nel suscitare le comprensibili ansie dei genitori. Siamo certi stavolta di avere scritto la parola fine alle illazioni e al terrorismo psicologico relativo alla sicurezza del plesso di via Guglielmino, che costituisce da sempre un fiore all’occhiello nel panorama dell’edilizia scolastica a livello regionale. Ringraziamo la Protezione Civile per l’accuratezza delle indagini svolte e per la disponibilità dimostrata nel venire a esporre in pubblico i risultati delle stesse».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*