Le iniziative del Comune di Gravina di Catania, nell’aula consiliare “Peppino Impastato”, per la Giornata della Memoria

La sala consiliare

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso rende noto che il 27 Gennaio alle ore 10.30, in occasione della “giornata internazionale della memoria”, presso l’aula Consiliare “Peppino Impastato” si terrà un’iniziativa per celebrare il ricordo delle vittime dell’olocausto. L’evento è stato organizzato dall’assessore all’Istruzione e alla Cultura Franco Licciardello e promosso dal presidente del Consiglio comunale Claudio Nicolosi. “Questa data è stata scelta nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite perché è il 27 gennaio 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz– ha spiegato il presidente del Consiglio comunale Nicolosioggi riteniamo di importanza fondamentale mantenere vivo il ricordo di quei tragici avvenimenti soprattutto come insegnamento per le giovani generazioni”. Gli ha fatto eco l’assessore Licciardello: “Ricordare quei drammatici momenti della nostra storia serve come monito affinché simili tragedie non si ripetano”.

Durante l’incontro verranno proiettati video sull’argomento ed interverranno il professore Elio Marotta, ex preside dell’Istituto polivalente di San Giovanni la Punta con una relazione dal titolo “La memoria nella formazione dei giovani”; la professoressa Clara Biondi , ex ordinaria di Storia Medioevale presso l’Università di Catania con la relazione “Gli Ebrei nella Sicilia tardo-medievale. Dalla prosperità all’espulsione”. All’iniziativa parteciperanno i componenti del consiglio comunale dei ragazzi, e gli Istituti scolastici del comune di Gravina: Giovanni Paolo II, Tomasi di Lampedusa, Rodari-Nosengo, Lombardo Radice.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*